Archeostoria del Giocattolo: LE PIÙ BELLE SORPRESE DEGLI OVETTI KINDER

Il Primo amore di cioccolato non si scorda mai

di Matteo Berta

Kinder_ovetto_sorpresa

Il Kinder Sorpresa o più comunemente denominato “Ovetto Kinder” è un prodotto della ferrero presentato sul mercato nel 1974. Esso prende le forme, come da nome, di un uovo ed è composto dal quarantasette per cento di finissimo cioccolato al latte nella caratteristica versione della Kinder dove abbiamo il cioccolato marrone al latte esternamente e all’interno troviamo uno strato di cioccolato bianco.

Ferrero-to-bring-Tic-Tac-gum-and-Kinder-Joy-eggs-to-US-in-2018_wrbm_large.jpg
Variante del classico ovetto è stata la versione “Kinder Merendero” dove al posto dell’uovo compatto trovavamo una sorta di nutella con appoggiati all’interno due palle croccantose e cioccolatolose.

Con le sue cinquecento calorie per cento grammi, il sapore del cioccolato della Kinder è divenuto iconico nel mondo dolciario portando le uova di pasqua Kinder ad essere le più vendute e le più apprezzate.

« Un giorno Michele Ferrero, il “re della Nutella”, disse ai suoi collaboratori: “Sapete perché ai bambini piacciono tanto le uova di Pasqua? Perché hanno le sorprese dentro… Allora, sapete che cosa dobbiamo fare? Diamogli la Pasqua tutti i giorni”. Nacquero così i famosi Ovetti Kinder »

citazione dal libro Nutella – un mito italiano (G. Padovani – Rizzoli, 2004)

kinder_sorpresa2_1.jpg

La nostra ricerca nostalgica dei giocattoli della nostra infanzia si lancia a capofitto nel cioccolato al latte, lo divora e si accosta di fianco alla sorpresa, in contemplazione. Di seguito vi elenchiamo quelle che secondo noi sono state le migliori sorprese degli ovetti Kinder.

I COCCODRITTI (1992)

8-coccodritti-pubblicità-topolino-dicembre-1992.jpg

Coccodrilli antropomorfi legati al mondo scolastico, immancabili per ogni tipo di collezionista. Molte lire sono state spese per completare tutti questi rettili. Una serie composta da dieci coccodritti, anche se leggende parlando di altri due personaggi molto rari, il più ambito per importanza e imponenza era sicuramente il Prof. Giotto Panciotto.

 

“Come son dritti i coccodritti…”

GLI GNOMI BURLONI (1992)

58786893721326.jpg

Discoli come i coccodritti, gli gnomi burloni facevano parte sempre di quell’annata straordinaria del 1992. Non avevano una vera e propria storia affiancata, infatti sono rappresentazioni di diverse personalità combinabili dal giocatore senza limiti di spazio o tempo, molto simili ai puffi come composizione societaria.

I LEOVENTURAS (1993)

Sempre sulla scia delle creature fantastiche atropomorfe come disdegnare i Leoni avventurieri, se con i coccodritti avevamo una scolaresca, con gli gnomi mestieri indefiniti, qui abbiamo i leoni che.. beh in effetti anche loro sono abbastanza diversificati nelle mansioni. C’è da dire che anche questa linea è diventuta importante ma non quanto le precedenti e le successive.

1527.jpg

Prima di proseguire con il listone vi avvisiamo che su amazon è possibile acquistare gli ovetti in un pacco da settantadue pezzi, fate voi…

Ovetto Cioccolata Kinder Con Sorpresa 20g – Pacco da 72 Pezzi

91hFkqDj75L._SL1500_.jpg

 

LE RANOPLÀ (1993)

ranopolà kinder .jpg

Ranocchiose, sempre animali dalle fattezze umane che fanno cose, le ranopolà non hanno riscosso molto successo. Tre le sorprese iconiche, forse le più dimenticabili.

I PANDA PARTY (1994)

panda-party-1994-bpz.jpg

Le Rane resistono un annetto, poi arrivano i panda, molto più affascinanti e la qualità sale anche se rimane la struttura da animale antropomorfo che fa faccende diversificate.

Come scordare Lorenza Saltella o Terenzio Pizzoso.

I PINGUIBEACH (1994)

pinguibeach.jpg

Personalmente questi pinguini che fanno cose, sono una delle linee di sorpresa degli ovetti a cui sono più legato. Forse perché a due anni di vita la mia mente era già in grado di concepire una sorta di propensione al collezionismo o forse perché effettivamente i Pinguibeach sono strabelli.

GLI SQUALIBABÀ (1995)

bv000013.jpg

Una serie squalosa molto monster qeulla degli squalibabà, composta da dieci pezzi standard tutti da ammirare.

Come si può notare anche dalla pubblicità, essi rappresentano un’originalità peculiare nel mondo delle sorprese kinder, non è molto scontato vedere degli squali dalla cultura bollywoodiana.

EqbgCi0.jpg

 

I FOSFORESCENTI FANTASMINI (1996)

fantasmini1996.jpg

Chiaramente ispirati al fantasmagorico film di Casper del 1995, i fosforescenti fantasmini sono tra le soprese più ricordate e amate dell’intera linea della storia delle sorprese. Ricordiamo con nostalgia Ugo Asciugo il fantasmino appeso come un panno appena lavato o la struttura fantastica di Carlo Cucù .

fantasmini-miei.jpg

Molti bambini vennero suggestionati da questa linea “terrificante”.

GLI HAPPY DINOS (1996)

1532.jpg

I Dinosauri felici sono tra le sorprese meno ricordate e questo ci ferisce il cuore, quindi noi, a causa della nostra passione-saura, abbiamo deciso di ricordarli con vigore.

L’ironia e la componente spasso sta nel fatto che sono dei muratori bergamaschi-sauri con tanto di nomi locali come Carletto L’architetto. Imperdibili.

GLI ELEFANTAO (1997)

Elefantao_1997_bpz_It.jpg

Questi elefanti sono rimasti iconici come alcune serie sopra citate, gli elefantao sono stratopici. I proboscidati hanno origini latine.

“Gli elefantao sono ciccioni fantasticao”

I MIAOGIZI (1997)

1535.jpg

Nello stesso anno degli elefantao uscirono anche i miaogizi, meno ricordati dei grassoni precedenti ma di egual qualità.

“Furbacchioni e sornioni…”

GLI STRALUNATI (1998)

maxresdefault.jpg

L’anno successivo arrivarono gli estranei che forse in pochi se li ricorderanno, ma per molti, sono una delle linee più importanti tra gli ovetti sorpresa per una serie di ragioni: come rarità, qualità produttiva e originalità.

I SIR CONDOR (1998)

il_570xN.1113161421_ic86.jpgGli ucciellacci del malaugurio degli ovetti Kinder sono tra i più amati e ricordati, portano alla mente assonanze con il lungometraggio Disney animato di Robin Hood e rimangono tutt’ora simpaticissimi.

Comprando una particolare edizione da più ovetti, si poteva utilizzare la scatola per poter costruire il loro maniero.

0eb0c64a4c1561af50a77dc214eabf0b_orig.jpg

I CASTORCIN (1999)

509px-Cartina_castorcin.jpg

Correva l’anno 1999 quando questi roditori orientali  invasero il cioccolato Kinder.

Non particolarmente amati dal pubblico, ma comunque rimasti nella memoria generale.

LE SUPERGIRAFFE (2000)

1542.jpg

Qualità con queste signorine collute, le giraffe non sono conosciute dai più, ma rimangono una delle migliori sorprese degli ovetti kinder.

“Dai Giraffe Dai… Senza freni vai!”

I VAMPIRELLI (2000)

Torniamo nel nostro ambito Monster e nello stesso anno delle giraffe estreme collochiamo anche i vampirelli, simpatici pasticcioni dall’oltretomba.

x720-Kya.jpg

Sono simpatici per via delle loro attitudini e i loro nomi, come Hugo Burlescu e il vampirello che ha due tappi di sughero sui denti perché è a dieta.

“Tu sei a dieta ciccione!”

FANTASMINI 2 (GRANDI MAGAZZINI) (2001)

Visto il successo della prima serie la Kinder decise di tornare a riproporre i fantasmini, ma purtroppo non riuscì a raggiungere la qualità e l’apprezzamento della prima linea.

fantasmini2001.jpg

I BALENOTTI (2002)

Dulcis in fundo nel 2002 arrivarono i balenotti, simpaticissimi, fantasiosi e di qualità.

446_i1b.jpg

Nel 2014, per festeggiare i suoi quarant’anni, la Kinder ripropose delle “esclusive” sorprese vintage nei suoi ovetti con ri-rappresentazione dei modellini più iconici tra tutte le sorprese.

image_gallery.png

Durante l’ultimo decennio la Kinder, come fecero molte produzioni giocattolose o di collezionismo (lego) si legò ad altri brand per sfruttarne il successo comune, spesso fece collaborazione con film d’animazione (Era Glaciale, Madagascar, Minions…) ma anche molto pop in stile Guerre Stellari.

maxresdefault.jpg

Di seguito riportiamo alcuni esempi di collaborazioni Kinder.

PRINCIPESSE DISNEY (2018)

disney-princess-principesse-ovetti-kinder-sorpresa.png

Molto recente è l’accordo con la Disney il quale oltre a Star Wars, affidò ai cioccolatai anche i propri principi e le principesse, questa linea non è ancora uscita in tutto il mondo.

BARBIE (2016)

barbie-kinder.jpg

In accordo con la Mattel, si fece una linea dedicata alle femminucce (e anche ai maschietti perché no…) in cui si riproposero alcune barbie iconiche e altri originali.

Tra le sorprese del Kinder Merendero invec ci sentiamo ci citarne una particolarmente monster, ovvero quella dedicata al film de L’Era Glaciale 3: L’alba dei dinosauri

ERA GLACIALE (2006)

kider3.jpg

Con la presenza di due fantastici dinosauri, questa linea si presente come una delle più azzeccate tra quelle delle varianti del classico ovetto.

era-glaciale-3-serie-completa-merendero_big.jpg

Siamo giunti alla fine di questo fantastico e dolce viaggio nostalgico alla riscoperta di alcuni tesori giocattolosi che ci facevano anche ingrassare, detto questo non mi resta che salutarvi e invitarvi a continuare a seguirci in questa nuova rubrica dedicata all’Archeostoria del Giocattolo.

Consigliateci il prossimo tema della rubrica da trattare nei commenti e condividete l’articolo sulla bacheca di vostri amici per farli versare lacrime nostalgiche!

Torta barrette Kinder e Ovetti Kinder sorpresa – kit fai da te 36,90€

61UkTWtGyKL._SL1100_.jpg

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...