JURASSIC PARK III. Analisi Semiotica del film.

JURASSIC PARK III

Estratto dalla tesi di ricerca “Analisi del cinema di mostri di S.Spielberg come modello ed icona di un genere” di Matteo Berta

Buonasauro,

hdmovielogo-871

Sono trascorsi quattro anni dal disastro di San Diego. Il mondo è totalmente a conoscenza dell’esistenza dei dinosauri sulle isole, divenute inaccessibili e protette dal governo del Costa Rica. Torna come protagonista l’affascinante paleontologo Alan Grant che, dopo essere sopravvissuto ai disastri del Jurassic Park, continua il suo lavoro assistito da Billy Brennan, nei vari siti archeologici destinati al fallimento imminente, per mancanza di fondi.

jurassic-park-iii-neill

L’ordine presentato nella prima parte del primo atto, viene sovvertito con la proposta dei coniugi Paul e Amanda Kirby di sorvolare l’isola Sorna, in quello che apparentemente dovrebbe essere un viaggio turistico, a cui Grant si vede costretto ad accettare per poterne ricavare dei fondi che possano finanziare le sue ricerche. Già nei primi minuti di film, lo spettatore si rende conto della forzatura narrativa che costituisce questo espediente per far tornare il nostro eroe sull’isola dei dinosauri.

triceratops05

Dopo sfortunate (e classiche) peripezie, tutti i personaggi si ritrovano bloccati sull’isola e impossibilitati ad andarsene, ed ecco che si rivela la grande menzogna dei coniugi, che ammettono di aver convinto Grant e il suo collaboratore alla partecipazione di quella spedizione con l’inganno, perché in realtà, essi sono intenzionati a ritrovare il proprio figlio scomparso su quell’isola otto settimane prima, mentre era in vacanza con un amico di famiglia.

jp3

Quando gli espedienti narrativi sembrano superarsi uno con l’altro nella frenetica corsa alla banalità da Blockbuster, arriva finalmente ciò per cui tutti i fan della saga sono disposti a dimenticare plot e altre scarse componenti tecnico-narrative: i dinosauri.

Un’ulteriore epica lotta per la sopravvivenza, porterà i personaggi (quelli che non finiranno nelle fauci dei vari dinosauri) a riuscire in un’improbabile fuga dall’isola e a mettersi in salvo, prima di un nuovo sequel.

jurassic-park-3-di

Questo terzo capitolo della saga è stato distrutto dalla critica per il basso contenuto narrativo, per dei turning point non giustificati e per una regia che non propone punti di vista interessanti. Riassumendo, ci troviamo di fronte ad un prodotto puramente realizzato per scopi commerciali, dove la poesia di Spielberg svanisce a favore di una storia d’avventura che non riesce ad autosostenersi per via della fragilità delle fondamenta.

jurassic-park-02

Nonostante la quasi totale assenza di contenuti narrativo-strutturali degni di nota e utili per il nostro lavoro di ricerca e analisi, si possono trovare delle sequenze interessanti che diano attimi di respiro ad una sceneggiatura improntata totalmente alla spettacolarizzazione commerciale.

jurassic-park-iii3

Joe Johnston raccoglie l’eredità di Spielberg cercando in alcuni casi di omaggiarlo, ma in molte sequenze di allontanarsi dall’emotività della narrativa spielberghiana, restando solamente sulla logica della pura avventura.

jp41-1024x768

L’unica scena che risulta degna di analisi è quella che si svolge all’interno dell’abbandonato laboratorio genetico del Sito B del Jurassic Park. Ci troviamo al quarantesimo minuto del film, quando un inquadratura che mostra Grant incuriosito dalla stanza in cui si trova, si sposta verso ciò che effettivamente il famoso paleontologo stava guardando. Ci troviamo nel laboratorio genetico in disuso, esso serviva per creare i dinosauri che poi sarebbero stati trasportati su isla Nublar (dove si trovava il parco dei divertimenti). Ci troviamo di fronte ad un’ambientazione grottesca dove brulicano attrezzature scientifiche in disuso e resti organici di vari tipi. I protagonisti vengono inquadrati in modo classico con carrellate e primi piani intervallati da presunte soggettive nascoste, che portano a pensare al fatto che i protagonisti non siano gli unici ad essere in quella stanza.

I tre compositori che hanno lavorato alle colonne sonore dei diversi capitoli di questo franchise, sembrano essersi trovati in accordo (o presumibilmente si sono imitati) nel commentare con cori, ogni scena che mostri delle uova di dinosauro (in schiusura o non). In questo caso, mentre le varie soggettive dei personaggi mostrano il loro sguardo su quelle uova schiuse e abbandonate, Don Davis utilizza dei cori accompagnati da archi che rendono l’atmosfera quasi sacrale.

egg-incubator-from-jurassic

La più suggestiva ed iconica scena del film è la seguente. La signora Kirby domanda in modo incuriosito e disilluso se è quello il modo in cui si producono dei dinosauri, mentre il suo sguardo verte su un’artificiale incubatrice rotta, contenente delle uova schiuse. La camera mette a fuoco Grant che in primo piano (in stile Spielberg) pronuncia l’iconica frase : “No, è così che si gioca a fare Dio”. Questa esclamazione racchiude tutta la morale che Spielberg, e gli altri registi e scrittori della saga, volevano trasmettere nei confronti di questo legame uomo-dinosauro. Il dibattito bioetico che rilancia Grant, solamente con questa frase, racchiude la principale motivazione dei vari fallimenti di voler far coesistere due specie separate naturalmente da milioni di anni. L’uomo diventa maggiormente “mostro” degli stessi mostri da lui creati.

painting

La scena si conclude con l’improvviso e inaspettato arrivo dei raptor che immancabilmente, faranno tornare i nostri personaggi nella logica della fuga per la sopravvivenza. Ci siamo trovati di fronte ad una sequenza isolata, in un film dove le analogie ecologiste o gli spunti per riflessioni sul genere Monster, sono ridotte all’osso.

maxresdefault

In conclusione, Jurassic Park III, si presenta come un capitolo a se, che non vuole nemmeno pretendere di inserirsi in logiche e strutture narrative dei precedenti lavori di Spielberg, ma solamente rilanciare il franchise e risvegliare l’assopito animo dei fan di questa saga, non del tutto nel migliore dei modi.

JURASSIC PARK III BLU RAY 

91zo-wii2l-_sl1500_

Jurassic Park Collection (4 Blu-Ray)

913ils3ifwl-_sl1500_

 

 

 

2 commenti Aggiungi il tuo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...