Il Bestiario di STAR WARS (terza parte)

L’elenco di tutte le razze aliene della trilogia prequel di Guerre Stellari.

bestiari cover

di Alessandro Sivieri

The Last Jedi ha diviso gli animi e lo spin-off su Han Solo è in dirittura d’arrivo, quindi nel bene e nel male l’amata saga creata da George Lucas è sulla bocca di tutti.  La trilogia prequel, diretta da Lucas stesso, ha attirato l’odio di parte della fanbase per via di alcuni difetti (tra cui problemi di scrittura, abuso di CGI e personaggi deboli), ai quali si sommano degli aspetti positivi: il casting azzeccato, la colonna sonora di John Williams, duelli epici e soprattutto l’esoticità delle ambientazioni: la potenza dei mezzi cinematografici moderni ci ha permesso di visitare nuovi mondi, popolati da curiose creature e alieni bestemmianti che sollazzano le nostre tendenze mostrofile.

1-prequels.jpg

Sulla scia del collega Matteo Berta e del precedente pezzo sulla trilogia originale, ecco il Bestiario dedicato alle razze senzienti dei prequel, che spaziano tra popolazioni anfibie con tradizioni tribali e specie estremamente evolute, il tutto all’insegna della meraviglia made in Lucasfilm.

NEIMOIDIANI

Neimo1

Sono apparsi per la prima volta ne La minaccia fantasma come membri di alto rango della Federazione dei Mercanti, tra cui spicca il Viceré Nute Gunray (Silas Carson). In seguito al blocco contro Naboo e allo scoppio della Guerra dei Cloni, si schiereranno con i Separatisti. Si sono evoluti dalla razza anfibia dei Duros, dopo un lungo periodo trascorso sull’ex-colonia durosiana di Cato Neimoidia. I Neimoidiani hanno un aspetto rettiliano, con grandi occhi e pelle squamosa, e sono dediti al commercio. Non dispongono di un apparato olfattivo visibile, probabilmente mutato dal clima umido e nebbioso del loro mondo di origine.

Neimo2.jpg

Mentre i Duros sono conosciuti come popolo pacifico e avventuroso, i Neimodiani sono generalmente considerati avidi e codardi. Vengono cresciuti in nidi comuni fino ai 7 anni e nutriti con una quantità limitata di cibo, in modo da eliminare gli individui più deboli. Parlano il Basic Galattico con un’inflessione simile al russo (asiatico nella versione in lingua inglese) e il loro dialetto si basa su una comunicazione paraverbale, chiamata Pak Pak e basata su suoni gutturali e grugniti. La loro società è fortemente separata in ranghi e gli abiti sono spesso sfarzosi, atti a indicare il prestigio personale.

Star Wars Episode 1 Nute Gunray Action Figure by Hasbro 32,98€

ACQUISTA QUI: NUTE

41WAW-JKppL.jpg

GUNGAN

Gungan1.jpeg

La specie anfibia umanoide a cui appartiene l’odiatissimo Jar Jar Binks (Ahmed Best). Originari del pianeta Naboo, possono vivere benissimo sulla terraferma ma preferiscono aggregarsi in enormi città sottomarine, come la capitale Otoh Gunga. A livello di stazza sono paragonabili agli umani, con un fisico flessibile e tonico. Al posto delle orecchie hanno due lunghe membrane simili a pinne. Il loro volto è allungato, con due grosse cavità nasali, una lingua prensile e due occhi sporgenti, simili a quelli dei rettili. Alcuni membri, specialmente i nobili e i meno giovani, hanno fattezze tarchiate e il volto schiacciato. Ovviamente sono abili nuotatori.

Gungan2.jpg

Il loro scheletro, al contrario di quello umano, è composto da un materiale cartilagineo per donargli maggiore agilità. La loro società è organizzata in clan, che rispondono a un Alto Consiglio formato da anziani, e hanno un certo senso dell’onore. La loro tecnologia ha tratti primitivi, ma sono ingegnosi in ambito bellico e nell’architettura. Per alimentare le città e le armi utilizzano un’energia al plasma estratta dal pianeta.

Gungan_sacred_place_concept.png

Sebbene amino l’ecologia e compiano sforzi per mantenere la pace, sono un popolo guerriero e ogni città dispone di un proprio esercito da impiegare in caso di dispute. Addomesticano spesso altri animali, specialmente per il trasporto personale e degli equipaggiamenti. In seguito all’invasione della Federazione dei Mercanti, hanno appianato le tensioni con il popolo umano di Naboo per liberare la loro terra.

Star Wars Episode 1 Electronic Talking Figure Jar Jar Binks 66,32€

ACQUISTA QUI: JAR JAR

91Q12NWekVL._SL1500_.jpg

ALEENA

Aleena1.jpeg

Piccoli alieni blu dalle fattezze rettiliane, originari del pianeta Aleen. Sono parte della Repubblica Galattica e il loro sistema di governo si basa sulla monarchia. Uno di loro appare ne La minaccia fantasma durante la gara di Boonta Eve: è Ratts Tyerell, un pilota alla guida di un enorme Podracer. Essendo piccolo e leggero esercitava meno peso sulla cabina di pilotaggio e aveva ottimi riflessi. Aveva un certo gusto per la teatralità ed era molto ambizioso, manifestando la volontà di battere il campione Sebulba. Purtroppo si schianterà durante la corsa, perdendo la vita. La sua famiglia rattristata è stata vista dopo la fine dell’evento. L’intero pianeta Aleen si è unito al lutto per quello che si può considerare come il membro più celebre della specie. Sono anche apparsi nella serie The Clone Wars.

BARDOTTANI

Bardo1.jpg

Specie senziente simile ai rettili e dall’aspetto minuto. Le giunture delle loro gambe sono piegate all’indietro e le mani sono dotate di tre piccole dita e un pollice. Hanno un lungo collo che termina in una testa appuntita e il muso simile a un becco. Mentre i maschi non hanno peluria corporea, le femmine hanno la testa ricoperta di fibre simili a piume. Il colore della loro pelle è molto eterogeneo, spaziando dal verde, al blu, all’arancio e al rosso. Il fattore più imprevedibile è l’altezza: mentre alcuni esemplari non raggiungono il metro, altri arrivano a due.

Bardo2.jpg

Il loro popolo ha sempre tenuto la Forza in gran considerazione e ha origini bellicose, con tanto di culti demoniaci che praticavano ogni genere di violenza. In seguito alla repressione di questi ultimi, la società è stata riformata in base a valori come la pace e la meditazione. Di natura sono molto diffidenti e restii a condividere le loro conoscenze con il mondo esterno. Amano essere indipendenti e considerano vergognoso chiedere aiuto a un altro individuo. Nella loro cultura il diritto all’istruzione non è garantito, ma deve essere guadagnato con il duro lavoro. Un loro membro è il famoso pilota Mars Guo, uno dei concorrenti della gara di Boonta Eve. Purtroppo, giunto alla seconda posizione grazie alla sua bravura, verrà sabotato da Sebulba e si schianterà nel deserto.

Star Wars E1 Tpm Saga- Dud Bolt & Mars Guo 19,69€

ACQUISTA QUI: MARS

51gMVPRTq+L.jpg

BESALISK

Besa1

Individui umanoidi di origini anfibie, nativi del pianeta Ojom. Di stazza massiccia, hanno quattro braccia dalle lunghe dita e una gola simile a quella delle rane. La loro pelle ha toni tra il verde e il marrone e la loro altezza supera abbondamente i due metri. Sul cranio presentano una cresta ossea divisa in tre file. La loro bocca è molto prominente, così come lo stomaco, e oltre ad amare il cibo sono dei gran lavoratori e viaggiatori. Alcuni di essi operano nel campo della ristorazione, come Dex, amico di Obi-Wan Kenobi (Ewan McGregor). Sono sensibili alla Forza e possono diventare maestri Jedi, come Pong Krell, che combatteva con due spade laser a doppia lama.

DEX SETTSER (Esaurito)

Dexter-Figure-364x500.jpeg

TOYDARIANI

Toy1.jpg

Una specie di taglia media, dotata di un paio di ali membranose (capaci di sbattere dieci volte al secondo), di un naso a proboscide e di un fisico grassoccio. Provengono dal mondo paludoso di Toydaria, area di influenza degli Hutt. I loro stomaci sono pieni di elio, cosa che li aiuta a volare. Le loro braccia tozze terminano in tre dita con unghie affilate. La pelle è solitamente grigia o blu, ma non mancano le varianti violacee. Sono molto astuti e hanno un temperamento aggressivo, cosa che li rende abili nelle professioni commerciali, che siano legali o meno. Spesso hanno a che fare con la compravendita di schiavi e rottami. Alcuni di essi conducono però una vita rispettabile.

Toy2.jpeg

Sono iperattivi e il volo li costringe a bruciare una gran quantità di energia, cosa che li porta a consumare cibi altamente calorici, come le uova di altre specie. Alcune delle guerre più sanguinose sul loro pianeta natale vennero combattute proprio per accaparrarsi le scorte alimentari. I neonati emergono dalle madri già perfettamente formati e in grado di volare. Il loro sistema di governo è di tipo feudale, con sovrani e vassalli in lotta per il potere. Hanno una volontà forte e sono immuni ai trucchi mentali della Forza. Ciò viene reso evidente quando Qui-Gon Jinn (Liam Neeson), abile maestro Jedi, non riesce a corrompere il mercante Watto.

MASCHERA WATTO 25,87€

ACQUISTA QUI: WATTO

61dGjsYX9fL._SL1000_.jpg

BALOSAR

Balo1.jpeg

Razza simile a quella umana, se non fosse per le antenne retrattili sul capo. Provengono da un pianeta inquinatissimo per via dei complessi industriali e vivono di espedienti. Sono generalmente mal visti dagli altri popoli, che li considerano criminali e truffatori. La loro società corrotta li ha portati a svendere il proprio mondo a corporazioni straniere in cambio di tangenti o proprietà terriere. Le classi più povere vengono sfruttate nelle fabbriche con ritmi lavorativi insostenibili. Uno di essi approccia Obi-Wan Kenobi ne L’attacco dei cloni per vendergli una droga chiamata spaccacervello, a cui i Balosar sono assuefatti.

DUG

Dug1.jpg

Alieni provenienti dal pianeta Malastare. Sono caratterizzati da un muso allungato, simile a quello di un lama, e dal fatto che utilizzano le loro forti braccia per camminare, sfruttando invece gli arti inferiori per afferrare gli oggetti. Grazie alla loro muscolatura e al corpo flessibile sono molto agili. La loro pelle è liscia, le orecchie sottili e piccole, mentre ai lati del naso crescono due appendici di tessuto molle, simili a baffi.

Dug2.jpg

Hanno un temperamento violento e irascibile, oltre a essere molto astuti. Alcuni di essi lavorano nei circhi come intrattenitori. Uno dei loro nobili, Sebulba, è stato un celebre campione di Podracing, prima di essere sconfitto da un giovane Anakin Skywalker (Jake Lloyd) durante la Boonta Eve, nonostante l’utilizzo di sabotaggi e mosse sleali. La loro società è guidata da un Alto Consiglio, retto a sua volta da un Doge. Le loro tribù primitive erano minacciate da enormi mostri chiamati Zillo Beast. Espandendosi sul pianeta e migliorando la propria tecnologia, portarono queste creature alla quasi totale estinzione. Ogni generazione è solita preparare quella seguente a combattere un eventuale ritorno delle Zillo Beast.

Star Wars Episode 1 – Sebulba with Chubas 98,24€

ACQUISTA QUI: SEBULBA

718J+nkD0kL._SL1000_.jpg

CEREANI

Cere1.jpeg

Mammiferi umanoidi originari del pianeta Cerea. La testa è conica e molto lunga. Il cranio ospita un cuore in più, necessario a trasportare una quantità sufficiente di sangue al cervello binario. Quest’ultimo gli consente di pensare molto in fretta, a scapito dei riflessi più lenti. I maschi sono più rari delle femmine e invecchiano più in fretta di esse, avendo una speranza di vita media intorno agli 80 anni. Vengono perciò celebrati matrimoni poligami per garantire la prosecuzione della specie. Un celebre Cereano è stato Ki-Adi-Mundi (Silas Carson), membro del Consiglio Jedi. I Cavalieri della sua razza utilizzano dei cristalli Kasha nelle loro spade laser, che gli consentono di mantenere la concentrazione anche nei combattimenti più caotici.

Star Wars: Order of the Jedi; Ki-Adi-Mundi Jedi Master 12″ Figure 1:6 Scale by Sideshow Collectibles 158,41€

ACQUISTA QUI: KI

review_kiadimundi_1.jpg

CHAGRIANI

Cha1.jpeg

Alieni antropomorfi dalla pelle blu, con la testa ornata da due paia di corna: una coppia cresce verso l’alto, l’altra verso il basso. Possiedono anche delle lingue biforcute che fanno scattare rapidamente durante le discussioni. Di loro non si sa molto, ma Mas Amedda, che fu il vice del Cancelliere Valorum (Terence Stamp) e di Palpatine (Ian McDiarmid), apparteneva a questa razza.

Star Wars Revenge of the Sith Action Figure – Republic Senator Mas Amedda 34,99€

ACQUISTA QUI: MAS

41ASQF72A3L.jpg

CLAWDITI

Claw1.jpg

Una delle poche specie mutaforma conosciute nella Galassia. Si sono evoluti dagli Zolanders, originari del pianeta Zolan. Questi ultimi, dopo aver scoperto che il sole del loro mondo emetteva troppe radiazioni, modificarono il loro codice genetico nel tentativo di aumentare le difese biologiche dell’organismo. Nacquero i Clawditi, capaci di mutare il proprio aspetto a piacimento, sebbene per periodi di tempo limitati. Tra le due specie sorsero presto dei conflitti, che portarono alla messa al bando dei mutaforma. I Clawditi iniziarono perciò a migrare per tutta la Galassia, eccellendo come spie e assassini.

Claw2.jpg

Le loro sembianze reali mescolano aspetti dei rettili e dei mammiferi. Presentano guance incavate, naso schiacciato e grandi occhi che possono essere blu o dorati. La pelle è abbastanza ruvida. Pur non essendo in grado di variare la propria massa corporea quando si trasformano, possono allungare i capelli e le unghie. Sono anche in grado di imitare abiti e accessori, a patto che questi ultimi siano a stretto contatto con la pelle. La capacità di cambiare migliora con l’età: i bambini possono mutare unicamente il loro colore. Sembra che le trasformazioni risultino molto dolorose e difficili da mantenere, infatti solo i Clawditi più esperti riescono a restare mimetizzati mentre dormono. Non si sa molto della loro biologia, data la loro diffidenza verso gli scienziati e, più in generale, verso le altre razze.

Star Wars: Power of the Jedi  Zam Wesell Action Figure 23,06€

ACQUISTA QUI: ZAM

51SGQC8Y0HL.jpg

ZABRAK

Zab1.jpg

Razza umanoide nativa del pianeta Iridonia, situato nell’Orlo Mediano, noto per il clima inospitale e la presenza di svariate belve feroci. Somigliano molto agli umani ma la loro testa è ornata da piccole corna, che sono un carattere sessuale secondario e crescono durante la pubertà. Possono essere completamente calvi o esibire folte chiome. Non dispongono invece di barba e baffi. La loro pelle varia dal bianco al nero, con tonalità crema, pesca e marrone. Il colore degli occhi è similmente variegato. Il loro corpo contiene ben due cuori e hanno una soglia del dolore molto alta, oltre a un fisico robusto, come conseguenza delle condizioni ostili del loro mondo. Possono accoppiarsi con gli esseri umani e concepire degli ibridi.

Zab2.jpg

Solitamente presentano dei tatuaggi anche molto elaborati sul volto. Vengono applicati ai giovani durante i riti di passaggio ma si ignora se indichino il clan di appartenenza o abbiano origini mistiche. Hanno un carattere indipendente e risoluto, oltre a un forte senso dell’onore: portano avanti qualunque compito gli si affidi, a ogni costo. L’orgoglio quasi smisurato ha portato a sporadiche competizioni tra i vari clan, che si cimentavano in imprese considerate impossibili. Sono molto efficienti come combattenti ed esploratori, infatti hanno creato un proprio stile di arti marziali, oltre a essere rinomati come fabbricanti d’armi. Furono tra le prime razze a esplorare la Galassia, fondando colonie su pianeti più ospitali. Darth Maul (Ray Park), apprendista di Darth Sidious, è uno Zabrak originario del pianeta Dathomir, da cui provengono anche i temibili Rancor.

Star Wars Episode 1 Darth Maul With Mini Sith Infiltrator [Toy] 25,00€

ACQUISTA QUI: MAUL

51S8J3T91GL.jpg

GEONOSIANI

Geo1.jpeg

Specie insettoide nativa del pianeta Geonosis. Hanno un esoscheletro molto resistente, facce allungate, una doppia coppia di ali e arti sottili. Nonostante la costituzione esile sono molto forti, oltre che resistenti alle radiazioni e alle alte temperature. Parlano un linguaggio piuttosto strano e risiedono in colonie sotterranee, simili a un alveare e caratterizzate da un’architettura molto complessa. La loro indole è sadica e sanguinaria, cosa che li porta a concepire la violenza come passatempo. Costruiscono grosse arene dove vanno in scena spettacoli con vittime in fuga da bestie feroci. Nonostante il carattere sono molto ingegnosi e hanno imparato a potenziarsi con impianti cibernetici.

Geo2.jpg

La società Geonosiana è divisa in classi rigide: quelli senza ali lavorano come operai, artigiani e servitori; i soldati e il ceto aristocratico possono invece volare. Hanno molto a cuore la difesa dell’alveare e sdegnano le altre specie, evitando di abbandonare Geonosis se non sono costretti. Considerano il 33 un numero fortunato e se una larva nasce dal trentatreesimo uovo, viene preso come buon auspicio. Credono anche in antiche divinità guerriere chiamate Overlord. Oltre alle proprie forze militari, per la difesa impiegano droidi e mezzi pesanti prodotti nelle fonderie del pianeta. Molti Geonosiani lavorarono alla progettazione e costruzione della prima Morte Nera. Ai tempi delle Guerre dei Cloni la specie era guidata dall’Arciduca Poggle il Minore, alleato del Conte Dooku (Christopher Lee) e dei Separatisti. In seguito all’Ordine 66 verrà ucciso da Darth Vader (Hayden Christensen) su Mustafar.

LEGO Star Wars Tm 75017 – Duello Su Geonosis 97,26€

ACQUISTA QUI: SET POGGLE

71ZttGxvg0L._SL1161_.jpg

GOSSAM

Goss1.jpg

Umanoidi dal collo lungo e dalla pelle bluastra, provenienti dal pianeta Castell. Arrivano a malapena al metro di altezza e la loro testa termina in una punta flessibile, che viene arricciata dalle femmine in segno di eleganza. Hanno tre dita per mano e il loro corpo bipede è piuttosto fragile. La loro aspettativa di vita arriva ai 75 anni e vengono considerati adulti a 14. Nascono dalle uova ed essendo la loro società basata sullo sfarzo, i genitori di alto rango organizzano veri e propri party presso i nidi finemente decorati, dove vengono depositati dei doni, sperando che l’uovo si schiuda proprio in quel momento.

Goss2.jpg

Sono molto astuti e ambiscono a mantenere un tenore di vita agiato. In caso di necessità possono accettare incarichi poco prestigiosi, purché gli garantiscano vitto, alloggio e un contratto a lungo termine. Amano indossare cosmetici e abiti esotici per impressionare le altre specie. Di contro, le merci che producono sono abbastanza mediocri e vengono vendute in gran quantità. Molti membri di questa razza, come Shu Mai e Cat Min, sono a capo della Gilda Commerciale, che si occupava di fornire armi ed equipaggiamenti alla Confederazione dei Sistemi Indipendenti.

HASBRO GENOISIAS WAR 157,45€ (ESAURITO)

s-l1600.jpg

IKTOTCHI

Ik1.jpg

Una razza proveniente dal mondo di Iktotch, nelle Regioni Espanse della Galassia. Hanno due corna sulla testa con le estremità che puntano verso il basso, sono privi di capelli e il tono della loro pelle tende all’arancione. Le loro mani sono grandi e carnose. Oltre a essere abili piloti, possiedono capacità precognitive e telepatiche, cosa che li ha portati a frequentare le accademie Jedi. Saesee Tiin (Khan Bonfils), membro del Consiglio Jedi, appartiene a questa specie.

Star Wars The Legacy Collection – Saesee Tiin Action Figure 27,69€

ACQUISTA QUI: SAESEE

61HVNLErimL._SL1000_.jpg

KALEESH

Kal1.jpg

Umanoidi rettiliani del pianeta Kalee. La loro razza è di natura nomade ed è abile nel combattimento, oltre a fondarsi sul misticismo e la superstizione. Hanno una pelle a scaglie molto robusta e pochi stranieri hanno visto il loro volto, in quanto indossano una maschera tradizionale. Hanno un olfatto notevole e sono in grado di vedere al buio. Ognuna delle loro mani ha due pollici opponibili, oltre a unghie affilate. Si organizzano in tribù, spesso in lotta tra loro, e praticano la poligamia. Il Generale Grievous, sconfitto da Obi-Wan Kenobi, era un Kaleesh ricostruito come cyborg in seguito a un incidente letale.

Star Wars Il Generale Grievous Bobble Head 15,00€

ACQUISTA QUI: GRIEVOUS

5143HHi4ULL.jpg

KAMINOANI

Kam1.jpeg

Alieni alti e dalla pelle pallida, tecnologicamente molto avanzati. I loro colli, così come gli arti, sono lunghi e sottili. Abitano sul remoto pianeta Kamino, ricoperto da profondi oceani. I loro occhi sono neri e capaci di percepire lo spettro ultravioletto. I maschi si distinguono dalle femmine per via di una cresta cranica posteriore. Sono una razza pacifica e riservata, sebbene un po’ altezzosa e priva di scrupoli. Ciò li ha portati ad approfondire tematiche delicate come la manipolazione genetica. Queste ricerche gli hanno permesso di diventare degli ottimi clonatori, offrendo i loro servizi a facoltosi clienti stranieri.

open-uri20150608-27674-nyh8s8_64d5040a.jpeg

Il loro portamento e il loro abbigliamento sono molto eleganti. Non si sa molto della loro società, se non che sono divisi in caste. Si dice che molto tempo fa il loro pianeta subì un disastro naturale: i ghiacci si sciolsero, inondando la terraferma e devastando la loro civiltà. Furono costretti a clonare se stessi per garantire continuità alla specie. In seguito costruirono grandi città su piattaforme al di sopra del livello del mare, attrezzandole per clonare organismi in massa. Sono proprio loro a creare l’esercito repubblicano per il Cancelliere Palpatine, che poi lo sfrutterà per soggiogare la Repubblica e distruggere l’Ordine Jedi. Il pianeta Kamino è stato cancellato dagli archivi dei Jedi, ma i loro servizi hanno garantito alla specie un posto nel Senato Galattico.

Star Wars Taun We (Kamino Cloner) 34,99€

ACQUISTA QUI: TAUN

51KAD3389GL.jpg

NAUTOLANI

Nau1.jpeg

Specie anfibia con la pelle verde o blu a chiazze, nativa del pianeta Glee Anselm. Dispongono di un esoscheletro osseo e di cartilagini molto dense, che li rendono resistenti. Hanno occhi simili a quelli degli squali e sbattono raramente le palpebre. Sono abili nuotatori e respirano senza problemi sott’acqua. Sono ovipari e alla nascita appaiono come girini, sviluppando braccia, gambe e tentacoli cranici durante il secondo anno di vita. Durante l’infanzia passano gran parte del loro tempo in acqua, per via della fragilità dei nuovi arti.

Nau2.jpeg

Hanno eccezionali abilità olfattive e i loro tentacoli gli permettono di percepire i feromoni e le emozioni altrui. Queste appendici, insieme agli occhi molto sviluppati, sono anche utili per comunicare sott’acqua, dato che è impossibile parlare. Sono inoltre muniti di diversi cuori, in grado di battere separatamente. Percepiscono i suoni in maniera diversa e la loro musica è composta da note irregolari e lunghe pause, che sono le loro parti preferite. La loro società tiene in gran considerazione la lealtà e l’eroismo. Un celebre Nautolano è Kit Fisto (Zac Jensen), membro del Consiglio Jedi e maestro nello stile della spada laser Shii-Cho, che purtroppo non basterà a salvarlo dalla potenza di Darth Sidious.

Funko 8554 – Star Wars, Pop Vinyl Figure 96 Kit Fisto 17,81€

ACQUISTA QUI: FISTO

41NLE7dABvL.jpg

KEL DOR

Kel1.jpeg

Umanoidi dalla pelle arancione che provengono dal pianeta Dorin, dove si sono adattati a respirare elio e altri tipi di gas. Per questo devono indossare una maschera per proteggersi dall’ossigeno e per schermare i loro occhi, che sono molto sensibili alle luci forti, inclusi colpi di blaster e spade laser. Sono in grado di sopravvivere nello spazio aperto per un limitato periodo di tempo e possiedono svariati organi sensoriali esterni. Sembra che possano comunicare attraverso la telepatia. Sebbene non brillino per forza fisica, hanno un gran forza di volontà e sono rinomati per la loro natura compassionevole.

Kel2.jpg

Hanno una particolare affinità con la Forza, oltre a un proverbiale senso di giustizia, che li spinge a prendere decisioni impulsive e a intervenire di persona quando si verifica un crimine. I loro cognomi, similmente a quelli umani, sono basati su antichi mestieri di famiglia o sulle qualità di un parente venerato. I nomi derivano in parte dai suoni prodotti dall’atmosfera di Dorin (i cosiddetti spiriti dei venti), e certi Kel Dor considerano di cattivo auspicio dare un nome ai figli lontano dal loro pianeta d’origine. Nonostante gli occhi schermati, vedono molto bene al buio. Plo Koon (Matt Sloan), membro del Consiglio Jedi, appartiene a questa razza.

Funko 8555 – Star Wars, Pop Vinyl Figure 97 Plo Koon 14,90€

ACQUISTA QUI: Ploo

41e3e4rEJVL.jpg

MUUN

Muun1.jpg

Una specie molto alta ed esile, con il cranio allungato. La loro pelle è molto pallida per via del fatto che non amano viaggiare e trascorrono molto tempo al chiuso. La loro voce è nasale per via delle minuscole cavità olfattive. Provengono dal mondo ghiacciato di Scipio e possiedono una ricca colonia mineraria sul pianeta Muunilinst. Sono i fondatori del Clan Bancario Intergalattico, la più potente organizzazione finanziaria della Galassia, e dimostrano una capacità di calcolo spaventosa, oltre a un proverbiale fiuto per gli affari. Ciononostante hanno un gran senso della correttezza e non concepiscono la truffa come mezzo di guadagno.

Muun2.jpg

Il loro organismo contiene tre cuori, due dei quali possono essere controllati a piacimento, permettendogli di regolare il flusso sanguigno in base alla sopportabilità del clima. Sono molto prudenti e riservati, ma anche competitivi verso le altre razze, soprattutto quando si tratta dello stile di vita. La loro cultura è meritocratica, basata sull’intelligenza, con avvocati, ingegneri e diplomatici collocati nei più alti livelli della società. Il loro pianeta è difeso da flotte pesantemente armate, finanziate con le ricchezze Muun, e molti cittadini delle classi inferiori non abbandonano mai la superficie. Il loro dialetto si basa su nozioni matematiche e sul sistema binario, con un agglomerato di brevi suoni dal tono variabile. Darth Plagueis, maestro di Sidious, era un Muun.

Darth Plagueis (Inglese) Copertina flessibile 5,74€

ACQUISTA QUI: D.P

darth_plagueiscover.jpg

KIFFAR

Kiff1.jpeg

Una razza quasi umana originaria del sistema stellare di Azurbani. Hanno la pelle scura e capelli neri acconciati in modo particolare. Nel loro popolo, un individuo su cento ha una facoltà chiamata psicometria, che consente di leggere la memoria di oggetti inanimati, inclusi cadaveri, con il semplice tocco. Hanno dei tatuaggi facciali, detti qukuuf, che vengono applicati durante la giovinezza e simboleggiano il ramo materno della famiglia. Si dividono in clan e possono concepire ibridi con gli umani. Appaiono brevemente ne La minaccia fantasma. Quinlan Vos, apprendista del Conte Dooku apparso in The Clone Wars, è un Kiffar.

TOGRUTA

Tog1.jpg

Specie umanoide proveniente dal pianeta Shili. Hanno una pelle variopinta (dai toni blu e rossi) e delle corna (chiamate montral) molto sviluppate, utili ad avvertire i movimenti nell’area circostante tramite ultrasuoni, in un raggio di 25 metri. Queste appendici crescono con l’età: nell’adolescenza sono appena abbozzate, durante la maturità svettano sopra la testa. Vivono solitamente in tribù e cooperano per sconfiggere le bestie feroci del loro mondo. Utilizzano decorazioni biancastre per mitigare i colori accesi del volto. La maestra Jedi Shaak Ti (Orli Shoshan) e la padawan Ahsoka Tano (Ashley Eckstein) appartengono ai Togruta.

Star Wars Shaak Ti Action Figure 97,58€

ACQUISTA QUI: Ti

51164Z6YP7L.jpg

MANDALORIANI

Manda1.jpg

I Mandaloriani sono considerati i migliori combattenti della Galassia, oltre che costruttori di armi e armature di squisita fattura. La loro razza fu quasi completamente distrutta dopo le Guerre Mandaloriane ai tempi della Vecchia Repubblica. Sono discendenti dei Taung, una razza proveniente da Coruscant praticamente identica agli umani, a parte gli occhi gialli e la pelle grigia. In seguito molte specie si unirono a loro e il termine “Mandaloriano” divenne più un concetto di ideologia e cultura. Il cacciatore di taglie Jango Fett (Temuera Morrison) è uno degli ultimi membri della razza, poi “resuscitata” grazie ai cloni del pianeta Kamino. La maschera di Darth Revan, celebre Signore dei Sith, è di foggia Mandaloriana.

Action Figure di Star Wars Black Series 2016 Wave 1-Jango Fett 27,32€

ACQUISTA QUI: JANGO

81h8Psb+p7L._SL1500_.jpg

MIRIALANI

Miri1.jpeg

Specie umanoide del pianeta Mirial, con gli occhi di un colore brillante e la pelle verdastra. Portano dei taguaggi dal significato mistico e sono molto religiosi, infatti furono tra i primi a entrare in sintonia con la Forza e a poterla utilizzare attivamente. In particolare i tatuaggi sul viso e sulle mani indicano un test superato o un compito svolto dal portatore. Sono molto agili e difficili da uccidere. La maestra Jedi Luminara Unduli (Mary Oyaya) e la sua apprendista Barriss Offee (Nalini Krishan) sono entrambe Mirialane.

POLIS MASSANI

Polis1.jpg

Detti anche Kallidahin, sono umanoidi alti circa un metro. La loro casa è un asteroide-colonia, dove mantengono degli avamposti pressurizzati sull’arida superficie. L’asteroide, insieme ad altri detriti, è tutto ciò che resta del pianeta Polis Massa, distrutto da un cataclisma. Molti individui sono assorbiti dagli studi dei corpi celesti e non si interessano al resto della Galassia. Al posto del viso hanno una membrana osmotica e due piccoli occhi. Sono privi di naso e bocca, quindi non possono parlare. Hanno mani a quattro dita.

Polis2.jpeg

Oltre a studiare le altre specie, conducono scavi archeologici e ricerce speleologiche per riportare alla luce i loro antenati, cioè gli antichi abitanti di Polis Massa, chiamati Eellayin. I loro laboratori possiedono tecnologie di vario genere, tra cui impianti per la clonazione, tecnica appresa dai Kaminoani. Possiedono un database xenobiologico impressionante e cercano di applicare ai loro esperimenti tutto il materiale genetico reperito dagli scavi. Sono loro ad aiutare Padmé Amidala (Natalie Portman) a dare alla luce i gemelli Skywalker, ma non riusciranno a salvarle la vita.

MUSTAFARIANI

Musta1.jpg

Gli abitanti nativi di Mustafar. La loro pelle è dura come il cuoio e indossano abiti protettivi per vivere in mezzo al magma e al calore estremo. Possono anche deflettere i colpi di blaster. Sono dotati di proboscide e parlano un linguaggio ronzante di natura insettoide. Si dividono in Mustafariani Settentrionali, più snelli, e Meridionali, che sono più robusti e resistenti alle alte temperature. Non esistono molte informazioni su questa specie, in quanto amano vivere in isolamento. Molto tempo fa strinsero accordi commerciali con varie corporazioni della Galassia, che gli fornirono la tecnologia necessaria a sopravvivere in condizioni ottimali sul loro pianeta.

ONGREE

Ong1.jpg

Una specie dall’apparenza piuttosto bizzarra, proveniente dal pianeta Skustell Cluster. Hanno grandi occhi sporgenti, come le lumache; sono di colore rosso e hanno un certo grado di flessibilità, permettendogli di esaminare con precisione l’ambiente circostante. La bocca si trova più in alto, mentre sul mento hanno dei piccoli tentacoli. Le loro mani sono munite di tre dita. Il cranio è allungato e la pelle è giallastra. Nonostante l’apparenza goffa sono molto agili e la loro capacità di esaminare un oggetto da più prospettive allo stesso tempo si applica anche alla loro forma mentis: sono acuti e diplomatici, ideali per la carriera politica o commerciale. Il Jedi Pablo-Jill apparteneva a questa specie.

Star Wars The Black Series #10 Pablo-Jill 125,16€

ACQUISTA QUI: PABLO

81R+DrnHLbL._SL1500_.jpg

PANTORANI

Panto1.jpeg

Apparsi ne La vendetta dei Sith, sono parte del Senato Galattico e provengono dalla luna di Pantora. Sono in tutto e per tutto simili agli umani, salvo per la pelle blu, che diventa indaco quando arrossiscono, e gli occhi gialli. Alcuni di loro portano dei tatuaggi che simboleggiano il rango elevato. Rispetto ai terrestri hanno una maggiore resistenza alle basse temperature. Il loro governo è democratico e la loro architettura è verticale, basata su grattacieli e su edifici sovrapposti per non sprecare spazio. Amano particolarmente i giardini decorati.

PAU’AN

Pau1.jpg

Nativi del pianeta Utapau, occupato dalle forze del generale Grievous durante La vendetta dei Sith, sono umanoidi dalla pelle grigia e striata. Sono esili e hanno lunghi arti, oltre a zanne affilate. Infatti sono carnivori e prediligono la carne cruda. Hanno un udito ipersensibile, al punto da dover indossare delle protezioni per le orecchie. Hanno un’aspettativa di vita molto lunga, quantificabile in secoli, che gli ha fatto guadagnare il soprannome di Antichi.

Pau2.jpg

Nonostante il loro aspetto intimidatorio, sono una razza pacifica e ragionevole. Preferiscono il buio alla luce, quindi le loro città sono posizionate nelle caverne di Utapau. Condividono il loro mondo con almeno altre tre specie, cioè gli Utai, i Sugi e gli Amani. Sono soliti addomesticare delle bestie selvagge per il trasporto personale. Sembra che la loro scelta di abitare sottoterra abbia a che fare, oltre alla fotosensibilità, anche con i forti venti che dominano la superficie del pianeta.

QUERMIANI

Quer1.jpg

Specie senziente dal collo lunghissimo, originaria del pianeta Quermia. Hanno la testa piccola, a forma di patata, e un collo lunghissimo, utile a scrutare oltre la vegetazione. Possiedono due paia di braccia affusolate. Un paio viene sempre tenuto nascosto sotto gli abiti. Sono dotati di due cervelli, il secondo situato in una cavità del torace. Ciò può causare problemi psicologici, specie quando un cervello sviluppa una personalità diversa dall’altro. Essendo privi di naso, hanno delle ghiandole olfattive sulle mani.

Quer2.jpg

La loro natura multi-cervello li ha dotati di poteri mentali fortissimi e di una grande intelligenza. Possono comunicare telepaticamente e spesso si dedicano all’elaborazione di complessi concetti filosofici. Molti di loro sono impiegati come diplomatici. Sono inoltre abili a interpretare il linguaggio del corpo. Si dice che siano imparentati alla lontana con gli Xexto, in seguito a una manipolazione genetica operata dagli Arkaniani migliaia di anni fa. In seguito questi ultimi, temendo ripercussioni legali, abbandonarono gli esperimenti e permisero ai Quermiani di evolversi per conto loro. Percepiscono profondamente la Forza e il maestro Yarael Poof, membro del Consiglio Jedi su Coruscant, appartiene a questa razza.

SKAKOANI

Skak1.jpg

Una razza evolutasi per sopravvivere in un ambiente ostile, con una pressione elevatissima, come il loro pianeta Skako. Abbandonando il loro mondo si decomprimerebbero e morirebbero, quindi uno Skakoano che vuole viaggiare deve attraversare un processo di decompressione. Indossano tute protettive speciali, simili a scafandri, e quasi nessuno li ha mai visti senza. Sono poco conosciuti nella Galassia e la loro civiltà è incentrata sulla scienza e l’industria. Essendo a capo della corporazione nota come Tecno Unione, durante la Guerra dei Cloni si allearono con la Confederazione dei Sistemi Indipendenti.

TARNAB

Tarn1.jpg

Specie caratterizzata da un cranio triangolare, un muso affusolato con guance incavate e un gruppo di corna in mezzo ai capelli ruvidi. I loro occhi sono bluastri e le loro mani sono dotate di tre dita dalle unghie affusolate. Sono apparsi per la prima volta ne La minaccia fantasma e di loro si sa molto poco. Erano regolarmente rappresentati al Senato Galattico per mezzo del senatore Mot-Not Rab, conosciuto per il suo temperamento bellicoso. È infatti tra i primi a richiedere misure estreme nei confronti dei Separatisti.

THISSPIASIANI

Thiss1.jpg

Una razza dalle fattezze serpentine e dalla dieta onnivora, originaria del pianeta Thisspias. Hanno una barba molto folta, utile a combattere i morsi dei parassiti diffusi nel loro mondo. La loro coda arriva a misurare due metri ed è molto forte, essendo utilizzata di frequente per spostare oggetti. Quando sono in meditazione, raccolgono la coda sotto il torso, diventando più bassi. Anche i capelli sono molto lunghi, coprendo quasi totalmente il loro volto e lasciando visibili solo gli occhi e la bocca.

Thiss2

Sono dotati di quattro braccia, con la coppia superiore più robusta e sviluppata. Hanno cinque dita che terminano in artigli affilatissimi. Gli altri due arti vengono tenuti sotto i vestiti, in quanto è considerato volgare mostrarli in pubblico. Sembra che i membri delle caste più altolocate abbiano perso massa muscolare nelle braccia inferiori. Prediligono prede vive, come uccelli, insetti e roditori, ma non disdegnano i vegetali. In caso di necessità, la mandibola può dislocarsi, permettendogli di ingoiare bocconi massicci. Di tanto in tanto cambiano pelle e si ricoprono di unguenti per agevolare il processo. Hanno bisogno di dormire solo un paio d’ore, ma meditano fino a sei. Il Jedi Oppo Rancisis, membro del Consiglio Jedi durante le Guerre dei Cloni, è un Thisspiasiano.

TROIG

Troig1.jpg

Una specie proveniente dal pianeta Pollillus. Sono dotati di due teste dalle personalità separate e per ucciderli è necessario tagliarle entrambe. Alcuni individui ne hanno anche tre o quattro. Ogni testa ha il suo nome e mentre quella destra simboleggia la saggezza e l’onestà, quella sinistra è correlata a emozioni violente, come odio, rabbia e amore. Il loro cranio è conico e possiedono quattro braccia, oltre a una coda sottile. I colli sono lunghi e flessibili, mentre il torso è piuttosto tozzo. Sono oggetto di studio da parte di molteplici ricercatori per la loro natura, che alcuni definirebbero schizofrenica. Le teste sono indipendenti ma strettamente connesse: se una impara una lingua, anche l’altra è in grado di comprenderla. Allo stesso modo, se una sviluppa una malattia o depressione, può influenzare l’intero organismo.

UMBARANI

Umb1.jpeg

Razza umanoide originaria dell’oscuro pianeta Umbara, nascosto nelle profondità della Nebulosa Fantasma. Sono in grado di percepire lo spettro ultravioletto e vedere al buio fino a 20 metri, distinguendo chiaramente i colori. Hanno enormi poteri mentali, al punto di poter influenzare e sottomettere la volontà altrui. Sono molto simili agli umani, con un fisico asciutto, un colorito pallido e gli occhi infossati. Sembra che siano particolarmente sensibili alla Forza, oltre che opportunisti e privi di scrupoli, cosa che li ha portati a farsi strada nella politica. L’assistente del Cancelliere Palpatine, Sly Moore, è una Umbarana.

VURK

Vurk1.jpeg

Specie rettiliana proveniente dal mondo di Sembla, dalle fattezze che ricordano un dinosauro, in particolare un Parasaurolofo. Hanno visi allungati, occhi scuri e una cresta cranica molto sviluppata. La pelle è grigia e le loro mani, come i piedi, hanno tre dita opponibili. Possono respirare sia in superficie che in acqua. Il loro pianeta è caratterizzato da vulcani e oceani caldi. Di natura nomade, sono considerati primitivi dal resto della Galassia. Il loro carattere è calmo e compassionevole, ma in caso di necessità diventano combattivi, mostrando una considerevole forza fisica. Il maestro Jedi Coleman Trebor, ucciso da Jango Fett durante la battaglia di Geonosis, apparteneva a questa razza.

Star Wars Coleman Trebor (Battle Of Geonosis) 68,85€

ACQUISTA QUI: COLEMAN

510PXMWBXSL

 

tissshar.jpg

Con questa abbuffata di alieni grotteschi chiudiamo il terzo capitolo del Bestiario starwarsiano, che è destinato a espandersi oltre ogni previsione. La redazione vi augura un felice inizio anno ed è già al lavoro su alcune nuove idee per raccontarvi vita, morte e miracoli dei mostroni dell’universo di Lucas.

Se vi siete persi i precedenti bestiari potete recuperarli a seguire:

Il Bestiario di STAR WARS (seconda parte)

STAR WARS: Il bestiario dei SITH

IL BESTIARIO DE LO HOBBIT

CADILLACS & DINOSAURS: Il Bestiario

IL BESTIARIO DI ODDWORLD

IL BESTIARIO DI KINGDOM HEARTS: GLI HEARTLESS

PREDATOR – IL BESTIARIO DELLA SAGA

Il bestiario di Bloodborne

Il bestiario dei Pokémon

Il Bestiario di GAME OF THRONES

Il Bestiario di The Witcher 3

Il Bestiario di HORIZON ZERO DAWN

Il Bestiario di STAR WARS (prima parte)

JAWS: Il Bestiario della Saga

TREMORS – IL BESTIARIO DELLA SAGA

Il Bestiario di Starship Troopers

ALIEN – IL BESTIARIO ESPANSO

JURASSIC PARK: Il Bestiario della saga.

Il Bestiario di Dragon Trainer

ALIEN – IL BESTIARIO DEI PREQUEL

FAR CRY: PRIMAL (Guida & Bestiario)

ALIEN – IL BESTIARIO DELLA SAGA

Star Wars – Trilogia Prequel 3 Blu-ray

19624_front.jpg

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...