Independence Day: Resurgence (Aliena che vuole rompere la palla)

Independence Day: Resurgence

di Matteo Berta

La rigenerazione di Emmerich è arrivata, volenti o nolenti ci stiamo confrontando con uno dei film più rimpinzati di steroidi della storia del cinema, parliamo dello stesso prodotto portatore maligno del trailer più lungo di tutta la storia dei paratesti (sei minuti pieni) e ovviamente parliamo di uno dei registi più “baroccamente pomposi” della storia della cinematografia (assieme a M.Bay). Insomma il film più… di qualcosa della storia… di qualcosa.

giphy

Partiamo dagli aspetti positivi: il film è divertente, due ore trascorrono senza pensieri e sbattimenti e come accade sempre più spesso in produzioni di questo genere, non si perde in cazzate e le varie back story e tentativi di sviluppo di psicologie determinate si estinguono nel giro di qualche shot (finalmente ci si è resi conto che il target per film del genere è di solito composto da ignorantoni con la pepsi in mano o da abbastanza acculturati cinematografici che vogliono staccare il cervello per un paio d’ore).

La produzione audiovisiva appare meno pacchiana di quella che poteva sembrare nel capitolo originale, forse meno tamarra e più consapevole. Gli effetti speciali sono tanti e costanti ma non utilizzati a sproposito, la queen è abbastanza figa e credibile e tutte le battaglie terrestri e pseudo-spaziali sono divertenti e ricalcano inevitabilmente lo stile delle guerriglie urban-space dei prequel di Star Wars. I numerosi personaggi funzionano abbastanza, abbiamo il bel visino, l’esotico, i cervelloni, la figona, il carismatico e una Charlotte Gainsbourg a caso.

tumblr_o8qhb0ryhr1sffue7o2_540

Per quanto riguarda le peccone non si può’ non citare la musica incomprensibilmente caotica, Harald Kloser e Thomas Wanker imbastiscono un miscuglio di stili fine a se stesso che non gasa ne ricalca, quando in una produzione di questo tipo sarebbero bastati due accordi di Zimmer sintetizzati piazzati qua e la. La storia complessiva del film sembra sempre un enorme prologo ad una mega battagliona e prima di accorgersi di che cosa stia succedendo il film termina su una frase testosteronica ignorante.

Independence Day: Rigenerazione (Blu-Ray 3D + Blu-Ray)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...