EVOLUTION – La commedia Monster dimenticata

David Duchovny e le purghe con lo shampoo antiforfora.

di Alessandro Sivieri

Evolution-evolution-film-hot

Se vi parlassi dell’agente Mulder e di Steve Stifler che fanno un clistere a un mostro gigante? Sì, nei primi del 2000 ogni stramberia era possibile, specie se alla regia troviamo Ivan Reitman, responsabile dei due primi Ghostbusters. Questa insolita pellicola, che getta Seann William Scott e David Duchovny in un calderone sci-fi di risate, è piena di creature aliene in costante mutazione che farebbero la gioia di ogni bambino. O almeno per il sottoscritto è stato così. Non si tratta solo di uno spettacolo variopinto ma del chiaro intento di parodizzare quel filone fantascientifico anni ’50, basato su costumi gommosi e scienziati alla riscossa, senza contare le scenografie e l’effettistica d’impatto, che ricordano La cosa di John Carpenter. A fare da contrappeso una storia trascurabile e una vena demenziale nei dialoghi che a volte funziona, a volte no. Fortunatamente siamo qui per vederne di tutti i colori.

evolution-film-2001-david monster puppet hot

In Arizona precipita un meteorite contenente una sostanza organica di origine sconosciuta. In breve tempo, sotto l’osservazione del dottor Ira Kane (Duchovny) e del suo collega Harry Block (Orlando Jones in modalità spalla comica), da questo brodo primordiale nascono forme di vita aliena che, grazie al loro metabolismo, si evolvono a ritmi incredibili. L’esercito non ci pensa due volte e isola l’area per condurre degli studi, mentre l’ecosistema extraterrestre diventa sempre più complesso e pericoloso. Alla fine le misure di contenimento falliscono e le forme di vita iniziano a espandersi nei centri abitati, ormai abituate alla nostra atmosfera. Starà al dottor Kane risolvere la situazione, con l’aiuto di qualche amico strampalato e della dottoressa Reed (Julianne Moore, una delle nostre milf preferite).

Julianne_Moore milf evolution hot

Assolti gli oneri dell’intreccio, gli occhi sono tutti per loro: mostri e mostriciattoli, gli abitanti dell’affascinante scenario che si arricchisce a vista d’occhio, partendo da vermi fino ad arrivare a grotteschi quadrupedi, creature alate e primati dalle cattive intenzioni. Il design diversificato del bestiario si fa apprezzare e gli effetti speciali pure, grazie all’aiuto di Phil Tippett, veterano del settore che ha lavorato in pellicole come Jurassic Park e Starship Troopers. Chi non sognerebbe un habitat mostruoso in cantina al posto di un banalissimo acquario? Noi ci metteremmo la firma e brindiamo a questa surreale scampagnata nello zoo, che non è soltanto una risciacquata di Ghostbusters con gli alieni al posto dei fantasmi. In caso di invasioni spaziali, fate scorta di Head & Shoulders.

Come bonus ecco un gustoso Making Of degli scimmioni extraterrestri:

Evolution

evolution dvd blu ray amazon_

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...