TREMORS – IL BESTIARIO DELLA SAGA

di Alessandro Sivieri

bestiari cover

Grazie ai suggerimenti di un nostro lettore e a un prepotente fattore nostalgia, dal gelido universo di Alien e dalla “cornovaglia draghesca” ci spostiamo nel deserto del Nevada, dove abitano i nostri amati vermoni sotterranei degli anni ’90. Quella che vogliamo ripercorrere è una saga di oneste tamarrate che ci hanno fatto sorridere da ragazzini. Il primo film della serie Tremors, diretto da Ron Underwood (quello che poi avrebbe partorito il cult Scappo dalla città con Billy Crystal), è entrato a far parte dell’immaginario collettivo. In esso Kevin Bacon e Michael Gross (che poi tornerà come il cacciatore di mostri Burt Gummer in tutti i seguiti) si ritrovano alle prese con delle gigantesche creature mangiauomini, dette anche Graboid, che infestano l’arido sottosuolo di Perfection Valley.

d86f485b160d020811a7e1c9c05ef775

Nel successivo ventennio sono comparsi sequel e prequel abbastanza lontani dal livello qualitativo dell’originale (che già tendeva al trash), ma che hanno il pregio di aver introdotto nuovi tipi di creature, approfondendo il ciclo vitale e le origini dei Graboid. In quanto ad atmosfera non parliamo certo di un Alien nel deserto, ma l’importanza della saga è innegabile per qualunque mostrofilo. Andiamo dunque a esaminare i membri di questa famiglia di esseri schifosi.

GRABOID

Graboid1

I vermoni assassini sono i principali antagonisti della serie Tremors, apparsi in tutti gli episodi, a volte con qualche variante o esemplare unico. Classificabili come predatori invertebrati, hanno un aspetto simile a una larva gigante e trascorrono la quasi totalità della loro vita sottoterra. Un esemplare adulto può arrivare a una decina di metri di lunghezza. La muscolatura presente sotto la pelle gli serve a muovere le minuscole spine che ricoprono il corpo, permettendogli di spostarsi. Non hanno occhi visibili e per cacciare si basano sulle vibrazioni emesse da una preda in movimento.

Graboid2

La loro bocca consiste in un coriaceo becco superiore e tre mandibole inferiori, più piccole e appuntite. Si apre come una specie di fiore, liberando tre lingue serpentine, molto simili a tentacoli, munite di fauci e corna. Queste appendici vengono utilizzate per afferrare le vittime e per esaminare l’ambiente. Sembrano anche in grado di percepire i sapori, rivelando se la preda è buona da mangiare. I Graboid sono ovviamente carnivori e, purtroppo per noi, non limitano la loro dieta al bestiame o agli animali selvatici.

Graboid3

La vittima, anche se di grossa taglia, può essere ingoiata tutta intera o smembrata in più parti. Occasionalmente anche oggetti inanimati, specie se metallici, vengono ingeriti, suggerendo una possibile capacità dei vermoni di assimilare anche la materia inorganica. Tutta l’energia viene impiegata per muoversi agilmente sotto il terreno, con una velocità paragonabile a quella degli squali. La loro muscolatura gli permette anche di emergere in superficie in modo repentino, in posizione semi-eretta. Il loro difetto risiede nella limitatezza dei sensi: a volte hanno difficoltà a percepire la densità di un ostacolo e a fermarsi o cambiare direzione, soprattutto quando inseguono una preda. Questo può portarli a schiantarsi contro pareti di cemento (l’impatto è fatale) o a precipitare nei burroni. Il loro sangue ha un caratteristico colore arancione. Sono molto sensibili a disturbi sonori come esplosioni e lampi, che ne annullano il senso di orientamento. Si dimostrano infine abbastanza intelligenti e capaci di tendere trappole agli esseri umani. Il loro principale approccio alla caccia è infatti l’imboscata.

SHRIEKER

Shrieker1

Il secondo stadio del Graboid, che abbandona le fattezze serpentine per diventare bipede. Dopo un certo periodo trascorso nelle viscere della terra, nutrendosi e crescendo, un vermone va incontro alla morte: così facendo può generare dai 3 ai 12 Shrieker, che si nutrono della sua carcassa per venire alla luce. Come i loro precedessori, questi esseri sono ciechi, ma individuano le prede attraverso il calore corporeo, grazie a dei sensori frontali formati da un tessuto molle. Utilizzano anche la propria lingua per sondare il terreno circostante.

Shrieker2

Sono molto rapidi negli spostamenti e si riproducono in fretta, grazie al loro stomaco/utero, compatibilmente con la disponibilità di cibo. Una volta sazi, rigurgitano un nuovo Shrieker, grande circa 1/4 del genitore, che in poco tempo aumenterà di dimensioni. Il parto provoca un certo grado di stress e può in certi casi condurre alla morte. Possiedono una coda rudimentale e delle fauci molto potenti. Tendono a cacciare in branco, sfruttando la superiorità numerica. Dimostrano un buon grado di cooperazione, riuscendo a scambiarsi informazioni e formulare tattiche elementari.

ASS BLASTER

Ass1

Il cosiddetto Culo Volante avrà un soprannome ridicolo, ma non è da prendere alla leggera. Considerato lo stadio finale della specie, frutto della mutazione di uno Shrieker, è dotato di ali membranose che gli permettono di planare. La spinta viene data dall’emissione di una fiammata nella zona posteriore del corpo. Sembra che, grazie al suo metabolismo, sia in grado di produrre autonomamente le sostanze chimiche necessarie per il volo, che si incendiano a contatto con l’aria. L’aspetto è molto simile a quello di un uccello o di un rettile. Rileva il calore corporeo come la sua versione precedente e possiede un maggiore campo visivo.

Ass2

Il corpo è più snello rispetto agli Shrieker, per ragioni di aerodinamicità. Anche il teschio è di minori dimensioni, nero e lucido, mentre il corpo ha tonalità arancioni. È lungo un paio di metri e sembra possedere un rudimentale senso dell’udito, come i Graboid. Le sue mandibole, utilizzate come arma principale, sono abbastanza forti da danneggiare un automezzo. A un certo punto della sua vita, l’Ass Blaster assicura continuità alla specie deponendo una o più uova, dalle quali nascerà un vermone. È un animale solitario e prima di riprodursi va in cerca di un luogo sicuro, con le giuste condizioni climatiche. Contrariamente agli altri stadi, va in coma dopo essersi nutrito, forse per digerire più in fretta e produrre altre uova. In questi precisi momenti è vulnerabile agli attacchi.

EGG

Egg1

L’uovo del Graboid, dalla conformazione simile al guscio di un mollusco, può rimanere dormiente anche per secoli, fossilizzandosi durante il processo. L’embrione però rimane attivo, permettendo alle risorse naturali della zona di proliferare nuovamente, garantendo cibo sufficiente per una nuova generazione di vermoni. Affinché l’uovo si risvegli del tutto è necessaria una fonte di calore esterna. Sembra immune agli attacchi degli animali selvatici e di conseguenza dal rischio di essere divorato, forse grazie all’odore pungente che emana, come tutti gli stadi del suo ciclo vitale.

EL BLANCO

Blanco1

Un esemplare unico, un caso particolare di Graboid albino, comparso in Tremors 3 e nella serie TV. Dato che ha vissuto per un consistente periodo di tempo senza generare Shriekers, è possibile che sia sterile. Ha anche salvato la vita a Burt Gummer divorando un Ass Blaster. Questo evidenzia la sua natura solitaria e ipoteticamente ostile verso gli altri membri della sua specie. È molto astuto, forse più della media dei Graboid, grazie alla sua lunga esperienza di vita. Occasionalmente emette versi simili a quelli degli Shrieker.

Blanco2

Considerato alla stregua di una specie protetta, El Blanco vive al sicuro nell’habitat di Perfection Valley. Nonostante sia pericoloso e procuri qualche noia agli abitanti locali, nel tempo è diventato una vera e propria mascotte della zona, attirando i turisti.

Si specula che grazie ai tunnel che scava sia in grado di attraversare la cittadina in lungo e in largo più volte al giorno.

THE QUEEN BITCH

Queen1

Un particolare tipo di Graboid apparso in Tremors 5, dove compaiono alcune varianti africane della specie. Questa sorta di Regina è molto protettiva nei confronti dei nidi di Ass Blaster, concentrandosi sulla salvaguardia dei suoi simili e sulla riproduzione piuttosto che sulla caccia. Sembra avere una costituzione più robusta rispetto ai vermoni americani, sopportando cadute a terra d svariati metri e diversi colpi di fulmine prima di soccombere. Può compiere lunghi salti sia dal terreno che fuori dall’acqua.

Queen2

Le lingue che gli altri Graboid usano per cacciare sono un organismo autonomo in questa Regina, e sono capaci di distaccarsi dalla bocca per attaccare individualmente. Il loro grado di intelligenza rispetto all’organismo ospite è sconosciuto. Un altro valore aggiunto di questa variante è la facoltà di scavare attraverso la roccia indurita, a differenza dei cugini americani, che possono riportare gravi danni o anche sfracellarsi  contro una parete di cemento.

AFRICAN GRABOID

African1

I Graboid africani, dei quali fa parte anche la Queen Bitch, risultano molto più grossi e pericolosi rispetto ai cugini statunitensi. Arrivano a misurare 15 metri e hanno una pelle più coriacea, ricoperta da grossi spuntoni in alcuni agglomerati formano un accenno di esoscheletro. Le loro lingue, dette anche Grabbers, sono senzienti e possono distaccarsi dal corpo per cacciare e per sorvegliare il nido in modo più efficace.

Grabber1

Accumulano le loro uova in gran numero dentro le caverne, sorvegliate dagli Ass Blaster. Il loro ciclo vitale presenta delle differenze, in quanto skippano la metamorfosi in Shrieker per raggiungere direttamente la forma alata. Questa peculiarità è probabilmente dovuta al fatto che vivono in una società strutturata come un alveare, similmente ad api e formiche. Data l’abbondante disponibilità di uova, la riproduzione per via orale degli Shrieker viene vista come inutile.

African2

MESSERSCHMITT

Messer1

Apparso nel terzo episodio della saga e della serie TV, è uno Shrieker evolutosi con successo in Ass Blaster. È forse l’essere più longevo apparso nell’universo dei Tremors. Insieme a El Blanco, dimostra un alto grado di intelligenza, probabilmente grazie alla sua età avanzata. Non è stato visto deporre uova, indizio di ipotetica sterilità. Nonostante la sua astuzia e aggressività, è stato catturato più volte da esseri umani, ma è sempre riuscito a fuggire, tornando a Perfection Valley.

GIANT SHRIMP

Shrimp1

Non fa parte della famiglia dei Graboid, ma è una delle creature mutate grazie agli effetti del composto chimico chiamato Mixmaster. Il Giant Shrimp è un gambero riportato alla sua forma primordiale. Il suo carapace ha un’ottima resistenza ai proiettili e può fare a pezzi un essere umano senza difficoltà. Ha un forte istinto predatorio ed è in grado di restare pazientemente in attesa, tendendo imboscate alla preda. È apparso nella serie televisiva ma il suo concept era stato già ideato durante la lavorazione di Tremors 2.

PLANTIMAL

Plant1

Un altro prodotto del Mixmaster che non è classificabile né come animale né come vegetale, ma come una letale via di mezzo. Fornito di un rudimentale sistema nervoso e circolatorio, il Plantimal ha acidi digestivi e appendici mobili, tipici delle piante carnivore. Per decenni è cresciuto indisturbato, rischiando di colonizzare l’intera Perfection Valley, consumando la fauna locale. Fortunatamente è stato distrutto da un manipolo di esseri umani con un pesticida prima che riuscisse a spargere i suoi semi.

Plant2

Ha un ciclo vitale molto particolare, dove i semi viaggiano per via aerea fino a depositarsi su un terreno morbido, dove mutano in sacche acide. Queste sacche reagiscono in base alle vibrazioni, e sprigionano il loro letale contenuto sulle prede, che vengono consumate fino alle ossa. Quando i fiori iniziano a spuntare, arriviamo alla fase di maturità. Nel momento in cui la temperatura ambientale raggiunge una certa soglia (i nostri 27 gradi Celsius), le piante iniziano ad agitarsi. I fiori emettono milioni di semi nell’aria prima di morire, dando inizio a un nuovo ciclo.

TERMAGGOTS

Terma1

L’azione del Mixmaster non risparmia nemmeno gli insetti: create dal miscuglio del DNA di più specie, le Termaggots sono più grosse di un calabrone ed emettono un suono acuto e stridulo che è in grado di paralizzare, e successivamente uccidere, animali ed esseri umani. Consumano sia il legno che la carne. Nella serie TV hanno fatto strage di bestiame e di operai, fino a quando non sono state intrappolate nel catrame e date alle fiamme grazie al gasolio.

PROJECT 4-12

Project1

La prima e più longeva creazione del Mixmaster. Nato dalla fusione del DNA di un rinoceronte, di un ghiottone e di un aracnide, venne concepito nel 1973 come arma biologica per il Vietnam, con il compito di stanare i Vietcong nella giungla e ripulire i tunnel dalle minacce. In seguito venne trasferito in un luogo segreto a Perfection Valley dal suo creatore, prima che le forze governative decidessero di sopprimerlo. Divenne un compagno fedele del suo salvatore, simile a un cane da guardia, fino a quando i suoi episodi di violenza, dovuti alla genetica, si fecero più frequenti, rendendolo pericoloso per gli abitanti della valle. Unico della sua specie, fu ucciso con un lanciafiamme.

Project2

Oltre a essere resistente alle armi da fuoco di piccolo calibro, possiede una vista ai raggi X e un odore molto penetrante, usato per nauseare i nemici e non farsi ingurgitare. È in grado di correre ad alta velocità, abbastanza da superare un cavallo, ma non una macchina. Grazie al controbilanciamento della coda può eseguire movimenti rapidi e inaspettati. Usa il suo corno frontale per impalare i nemici ed è fisicamente molto forte, in grado di sfondare una porta senza problemi. È un ottimo stratega e sembra essere in grado di comprendere il linguaggio umano.

Tremors – Quadrilogia

71mlNbrvF9L._SL1220_

Il nostro tuffo nel passato da B-movie è giunto al termine, ma non certo la saga di Tremors, che prevede un nuovo episodio in uscita all’inizio del 2018. Noi saremo lì, pronti a raccontarvi le disgustose imprese di nuove tipologie di vermoni. Continuate a seguirci e non scordatevi di dare un’occhiata agli altri bestiari.

Il Bestiario di Starship TroopersIl Bestiario di Starship Troopers

ALIEN – IL BESTIARIO ESPANSO

JURASSIC PARK: Il Bestiario della saga.

Il Bestiario di Dragon Trainer

ALIEN – IL BESTIARIO DEI PREQUEL

FAR CRY: PRIMAL (Guida & Bestiario)

ALIEN – IL BESTIARIO DELLA SAGA

 

 

12 commenti Aggiungi il tuo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...