Il Bestiario di STAR WARS (prima parte)

Elenco dei Mostri Grossi di tutta la saga di Star Wars.

di Matteo Berta

Cover I Bestiari di Monster Movie

Buonasauro. Con grande piacere e tanto impegno, una parte della redazione di Monster Movie sta lavorando tutti i giorni per soddisfare i vostri mostriferi desideri, costruendo i Bestiari che più bramate.

Logo di Star Wars

Con questo capitolo inauguriamo la prima parte del Bestiario di Guerre Stellari! Al termine dell’articolo potete trovare i link ai bestiari delle razze aliene e dei Sith! Converrete con noi sul fatto che una saga così iconica non può essere sintetizzata in un solo articolo, quindi abbiamo deciso di procedere per gradi e iniziare questo avvincente e ardito percorso parlandovi “solamente” dei “mostroni” (e creature) dell’intera saga.

Tanto tempo fa, in una galassia lontana lontana…


TUSKEN

Predone Tusken con Bantha

I terribili Tusken, chimati da alcuni Sabbipodi o Predoni Tusken, sono un gruppo di indigeni che si raggruppano in clan da 20/30 membri e sono famosi per la loro crudeltà, mostrata soprattutto nei rituali di formazione, dove i giovani del villaggio, per dimostrare il loro valore, devono catturare una bestia e torturarla per settimane, escogitando modalità per farla soffrire più a lungo possibile tenendola in vita.

Villaggio di Predoni Tusken

I Sabbipodi vengono mostrati nel primo, secondo e e quarto episodio della saga e per quanto si sa, vivono solo su Tatooine, ma alcune storie dell’universo espanso accennano alla loro presenza anche su altri pianeti. Concretamente non sarebbe da considerarli bestie animalesche effettive, ma la loro natura crudele li porta a essere distinti dalle razze senzienti e civilizzate della Galassia.


BANTHA

Disegno di un Bantha

I Bantha sono delle bestie da soma addomesticabili con facilità e spesso utilizzate come mezzo di trasporto dai Tusken. Essi sono di natura docile e sono presenti in tutta la Galassia.

Anatomia dei Bantha

Le specie più conosciute sono tre: il bantha comune, il bantha nano e il bantha delle dune. Le femmine dei bantha possono anche a limitarsi nella crescita con un solo corno, mentre i maschi solitamente arrivano allo stadio adulto con due corna ricurve. Essi possono raggiungere l’età di ottanta anni.


DIANOGA

Disegno di un Dianoga

La dianoga è una mostruosa specie non senziente cefalopode, dotata di sette tentacoli e una solo occhio. Essa si ciba di carcasse e rifiuti, raramente attacca esseri viventi. Proveniente dal pianeta paludoso Vodran. Può arrivare a 10 metri di lunghezza e pare che fosse la creatura nascosta nel compattatore di rifiuti in Una nuova speranza.


MYTHOSAUR

mythosaur di the mandalorian mitosauro

Il Mitosauro è una specie di bestia originaria del pianeta conquistato dai mandaloriani nel cosiddetto Outer Rim, poi battezzato Mandalore. Quando i mandaloriani arrivarono sul pianeta, sterminarono la specie dei mitosauri: gigantesce bestie rettili, simili a dei draghi. Il teschio del Mitosauro divenne il simbolo del popolo dei mandaloriani. Nella serie tv “The Mandalorian” viene ripresa la leggenda del mitosauro, quando il personaggio di Kuiil incoraggia il protagonista nel cavalcare un blurrg, esortandolo attraverso il ricordo del suo popolo che fu in grado di domare i mitosauri.


PORG

Disegno di un Porg

I Porg sono una specie di uccelli non senzienti. Sono cicciottelli, con due ali corte, facce inespressive, senza becco e con due piedi palmati. I Porg erano sessualmente dimorfici, infatti i maschi risultano lievemente più grandi delle femmine. I Porg possono volare per brevi distanze, ma non si tratta di una delle loro principali caratteristiche. Questi pennuti privilegiano gli ambienti freddi e austeri.


DEWBACK

sandtrooper su un dewback

Rettili onnivori a quattro zampe, li vediamo in A New Hope e in The Mandalorian. Vengono cavalcati dagli Stormtrooper alla ricerca dei droidi. Sono originari del mare delle dune di Tattooine, semplici bestie da soma.


RANCOR

Rancor in una caverna

I Rancor sono rettili-mammiferi che raggiungono altezze di dieci metri, ottimi predatori dalla corporatura robusta. I Rancor camminano usando due zampe tozze e massicce, e hanno braccia lunghe per catturare le prede. La faccia del Rancor ospita una lunga fila di denti affilati. La sua pelle è molto spessa e resistente abbastanza da respingere colpi di Blaster, rendendo l’animale una temibile macchina da guerra. Jabba the Hutt teneva un Rancor come animale da compagnia in una cava all’interno del suo palazzo, dandogli da mangiare delle vittime attraverso una botola.

Rancor a figura intera

Si trovano su diversi pianeti ma gli esemplari più intelligenti possono essere avvistati, catturati e addomesticati sul mondo di Dathomir.


WAMPA

wampa e tauntaun su Hoth

Gli Wampa sono i mostroni galattici preferiti dal sottoscritto. Proprio per questo motivo avevo creato un articolo solamente per loro: il WAMPA: Bestione solitario di Hoth.

Truppe ribelli contro un Bantha

Gli Wampa sono delle creature predatorie carnivore e vivono sul pianeta ghiacciato di Hoth. Denti affilati, corna ricurve e pelliccia bianca sono le caratteristiche estetiche principali, ma ciò che fa di loro eccellenti cacciatori è il fatto che siano estremamente silenziosi, nonostante la loro massa raggiunga anche i due metri e mezzo d’altezza. Luke Skywalker avrà un brutto incontro con un Wampa in una caverna, che si concluderà con un braccio della creatura mozzato da un colpo di spada laser.


TAUNTAUN

Bozza in un Tauntaun

I tauntaun sono bestie da soma che vivono sul pianeta ghiacciato di Hoth. Essi sono in grado di sopravvivere a temperature molto basse e compaiono nell’episodio L’impero Colpisce Ancora.

Tauntaun sdraiato a terra

Animali onnivori che si cibano solamente di un particolare fungo che si trova solamente sotto la prima superficie di ghiaccio. Le specie conosciute sono i comuni, i comuni maggiori e quelli di ghiaccio. Consigliabile la sterilizzazione per le femmine, dal momento che sono molto irritabili e lunatiche.


SARLACC

Fan art di un Sarlacc

Vive nel Pozzo di Carkoon. Il Sarlacc è un bestione tentacoloso dotato di una grande bocca con diverse file di denti. Lo si può trovare infilato in una depressione del deserto di Tatooine.

Boba Fett prigioniero del Sarlacc

Non si sa molto della sua costituzione biologica, ma in molti sostengono sia una specie di insetto gigante che fin dalla nascita si cerca un nido e vi rimane per il resto della vita. Una cosa è certa: ingoia praticamente di tutto e digerisce le vittime in molto, molto tempo.


LADY PROXIMA

Lady Proxima a figura intera

Lady Proxima è una boss della banda criminale di Grindalid, che operava da una tana su Corellia durante l’epoca imperiale. È il capo dei White Worms, un gruppo che accoglieva i trovatelli e i giovani disperati corelliani. Proxima li considerava i propri “figli” e dava loro da mangiare e un riparo, ovviamente in cambio della loro partecipazione ad attività criminali per conto suo.


HAPPABORE

Disegno di un Happabore

Visto che narici? Trattasi di un suino gigante abbastanza docile. Non si hanno molte informazioni a riguardo. Esso compare ne Il Risveglio della Forza.Gli happabore possono ingerire grandi quantità d’acqua da immagazzinare come scorta per refrigerio interno, siccome vivono principalmente su pianeti caldi, anche se si dice che siano stati avvistati in versione più “pelosa” in sistemi dai pianeti con la temperatura più rigida.


RATHTAR

rathtar in un'astronave

I rathtar sono imponenti cefalopodi carnivori, compaiono nel settimo film della saga e un esemplare viene utilizzato come metafora citazionista del masso inseguitore di Harrison Ford ne I Predatori dell’arca perduta.

Darth Maul contro i Rathar nei comics

Sono famosi per essere stati coinvolti in un incidente definito “Il Massacro di Trillia“. Sono estremamente pericolosi e si dice che siano una delle specie più aggressive della Galassia. La loro pelle resiste ai blaster.


RAVINAK

Ravinak in Star Wars The Mandalorian

Il Ravinak è un mostro avvolto dal mistero, apparso nella serie televisiva The Mandalorian. Abitante dei mondi ghiacciati, la bestia si presenta come un gigantesco tricheco dal corpo allungato come quello di un serpente. Ricorda vagamente un Joopas. Appare nella serie sul pianeta di Maldo Kreis.


SANDO

Un Sando di Naboo

Il Sando è un mostro marino che vive nelle acque di Naboo, il suo corpo è muscoloso e diverso da tutte le altre creature acquatiche, è gigantesco e mastodontico, e proprio per questo motivo ha alimentato leggende e racconti di fantasia.

Un Sando visto di lato

Il Sando può vivere diverse centinaia di anni e gli esemplari maschi raggiungono un’altezza di 200 metri, mentre le femmine si fermano sui 150. Compare insieme ad altre creature della saga nel nostro elenco dei mostri più grandi dei film.


KILLER MARINO OPEE

Opee Sea Killer disegnato

L’opee è una tipologia di pesce predatore che vive nelle profondità dei mari (si trova anche su Naboo, come il Sando), enorme mostrone che sembra essere solamente più piccolo del Sando e del pesce chela colo.

Fan art del pesce assassino Opee

Aspetto interessante del Killer Marino Opee è il sistema di riproduzione orale, dove il maschio fertilizza e trasporta le uova in bocca, per poi liberarle solamente al momento della schiusa.


PESCE CHELA COLO

Pesce chela colo sott'acqua

I pesci chela colo vivono soprattutto nelle caverne e possiedono un grande senso dell’orientamento nell’oscurità, aiutati anche da una serie di placche che hanno sul corpo. Queste sono dotate di una funzione fosforescente. Sembra che la sua carne sia anche un piatto prelibato e viene servita in un party altolocato nel film Solo: A Star Wars Story.

Anatomia dei mostri marini di Naboo

L’aspetto interessante di questi enormi bestioni sono le credenze e i significati a loro attribuiti: si dice che siano portatori di sventure e simboleggiavano numerose debolezze.


LOTHCAT

Lothcat e Baby Yoda

I Loth-gatti sono membri della famiglia dei Takea e nativi di Lothal, si possono trovare nelle pianure erbose del pianeta Outer Rim. Sono dei felini sempre agitai e a volte si dimostrano amichevoli. Hanno artigli possenti e sono abili cacciatori, il loro cibo preferito sono i Lothrats.


ACKLAY

Acklay disegnato

L’Aclay è una creature terrestre agile. Nonostante la struttura corporea non le permetta grandi movimenti, essa è aggressiva e utilizza al meglio i suoi denti aguzzi. Utilizzata dai geonosiani nelle arene “gladiatorie” per uccidere i malcapitati. Ingaggerà un lungo duello con Obi-Wan.


NEXU

nexu nelle foreste

Predatore mammifero simile a un felino. Bocca larga e denti letali. Il Nexu è estremamente agile ma non del tutto intelligente, troppo impetuoso. La sua caratteristica fisica principale è quella di avere quattro occhi sul muso, che gli permettono di monitorare costantemente l’ambiente circostante.


REEK

Reek a figura intera

Mostrone aggressivo e con la pelle corazzata, molto simile alla categoria dei perissodattili. In particolare il reek è affine al rinoceronte, anche e soprattutto nelle movenze e nello stile della “carica”. Si può apprezzare molto bene ne L’attacco dei cloni quando si dirige contro Mace Windu prima e Jango Fett poi.


LO SCORPIONE ESCLUSO

Concept art dello scorpione di Mustafar

Nei concept de La Vendetta dei Sith si vede la presenza di un mostro mezzo scorpione e mezzo ragno che sarebbe dovuto intervenire durante il duello finale tra Anakin e Obi-Wan. Purtroppo non è stato recuperato nella sceneggiatura definitiva del film.


BOGA VARACTYL

Boga Varactyl di Obi-Wan Kenobi

Boga è una varactyl femmina nativa del pianeta di Utapau. Le varactyl sono lucertole erbivore originarie del pianeta di Kashyyyk, ma diffuse anche in molti altri pianeti. Sono esseri piuttosto agili e abili scalatori.

Testa di Boga Varactyl

Gli Utai furono la prima popolazione ad addomesticarli e utilizzarli come mezzo di trasporto. Quando si reca su Utapau, Obi-Wan ne utilizza uno per spostarsi.


BLURRG

Blurrg di The Mandalorian disegnato

I Blurrg sono delle bestie da soma bipedi, degli pseudo-dinosauri con un testone enorme e con la possibilità di essere cavalcati. Li vediamo nella serie dedicata agli Ewoks, nella serie animata di The Clone Wars e in The Mandalorian. Sono degli animali molto forti e perciò vengono usati sia per la guerra che per le coltivazioni.

I maschi, dopo l’accoppiamento, vengono divorati dalle femmine.


I MOSTRI DEL GIOCO DEJARIK

La bellezza dell’universo di Star Wars è la trasposizione del nostro mondo fatto di tradizioni, consuetudini, tecnologie in quell’universo fantascientifico western, dove un Rally nel deserto può diventare la corsa degli sgusci e il nostro gioco degli scacchi si può trasformare nel Dekarik.

Scacchiera di Dejarik in Star Wars

Non dilunghiamoci nelle regole di questo passatempo, basti sapere che è comunque un gioco a turni con caselle bianche e nere e pezzi che “mangiano” altri pezzi. Le pedine di questo gioco sono rappresentate da dei mostri realmente esistenti nell’universo di Star Wars.

Ghhhk dal pianeta Bith

Star Wars mostro degli scacchi

Grimtaash il Molator  dal pianeta Alderaan

Grimtaash the Molator in Star Wars

Mantellian Savrip di Ord Mantell

mantellian savrip in star wars

Houjix di Kinien

Houjix di Star Wars

Monnok dalla provenienza sconosciuta

Monnok in Star Wars

Ng’ok di origini sconosciute

Ng’ok in Star Wars

K’lor’slug dall’orlo esterno

Korslug dell'Orlo Esterno in Star Wars

Kintan Strider da Kintan

Kintan Strider in Star Wars


EOPIE

Bestia da soma Eopie a figura intera

Quadrupedi che vivono nel deserto, sono bestie da soma con un carattere difficile, adatti per i trasporti pesanti.


KOUHUN

Dettagli del Kouhun

Piccoli artopodi originari del pianeta di Indoumodo, si possono trovare in tutta la Galassia. La loro caratteristica principale è il veleno che contengono, classificato come letale per gli umanoidi. Verranno sfruttati da un cacciatore di taglie per attentare alla vita della Senatrice Amidala.


IL SERPENTE VEXIS

Testa di serpente Vexis

Il serpente Vexis è una creatura originaria del pianeta desertico di Pasaana. Nel film The Rise of Skywalker, Rey e i suoi compagni di avventura ne incontrarono uno durante la loro ricerca del puntatore Sith. L’esemplare del serpentone che incontrano è ferito e Rey utilizza la Forza per guarirlo, entrando in una sorta di connessione emotiva con lui. Una bestia curata è una bestia domata.


KOWAKIAN MONKEY

Kowakian Monkey a figura intera

Creature pestifere derivanti dal pianeta di Kowak, esistono diverse specie diverse e la loro caratteristica è la loro risata stridula e irritante. In The Mandalorian possiamo vedere dei personaggi intenti a cucinare dei Kowak.


I SEGUGI DI CORELLIA

segugi corelliani disegnati

I Segugi di Corellia, noti anche come segugi di Sibian, sono dei cagnoni molto intelligenti. A causa del loro olfatto molto sviluppato, vengono utilizzati per la caccia e per la ricerca di persone. Le bande criminali di Corellia adorano usare i segugi per difendersi o attaccare i loro rivali. I segugi sono stati avvistati anche sul pianeta Ushruu, dove sono conosciuti come “ringhiatori”.

seguci corelliani dietro le quinte

Sono stati utilizzati dei cani in costume per rappresentare i segugi in Solo:  A Star Wars Story.


MYNOCK

pipistrelli Mynock in Star Wars

I Mynock sono dei volatili parassiti, odiati dei piloti di tutte la Galassia. Perché? Sappiate che queste creature si attaccano alle navi e distruggono i cavi provocando sbalzi energetici. Insomma, come dei Gremlins interstellari. Appaiono ne L’Impero colpisce ancora.


MUDHORN

Rinoceronte Mudhorn in The Mandalorian

I Mudhorn sono simili a rinocerontoni pelosi, hanno denti piatti e una lunga pelliccia lanosa. Questa bestie sono ovipare, e le loro uova sono oggetto del desiderio dei Jawa. Queste creature sono alquanto misteriose e vivono in solitaria all’interno di caverne buie.


ORRAY

Orray di Geonosis

Grandi quadrupedi, gli Orray sono delle bestione innocue originarie di Geonosis. Utilizzati per trasportare i carri che contenevano i detenuti pronti a morire nelle arene “gladiatorie”. Una pratica crudele che devono subire gli orray è la rimozione della coda (forse per motivi pratici), poi ricoperta da un “tappo” di metallo.


NUNA

Nuna_star wars.jpg

Esseruncoli diffusi in tutta la Galassia, apprezzati per la loro carne e le loro uova. Ne divora uno Jabba the Hutt nella sua reggia durante Il Ritorno dello Jedi. Sono anche “protagonisti” di uno sport chiamato Nuna-Ball, dove vengono utilizzati come palle da dei robot.


RONTO

Branco di Ronto con i Jawa

I Ronto sono gli animali da soma preferiti dai Jawa, alti, docili e molto servizievoli.


SHAAK

Shaak sul pianeta Naboo

La trasposizione buffa delle mucche nell’universo di Star Wars, vengono allevati nei campi erbosi di Naboo per la loro tenera carne. In un momento di spensieratezza, Anakin proverà a cavalcarne uno.


LUMACA SPAZIALE

Exogorth lumaca spaziale

Enormi mostroni che vivono nelle caverne degli asteroidi. Sono rarissimi da trovare e la maggior parte dei piloti li conosce per sentito dire. Si chiamano Exogorth e sono simili a serpenti, lunghi oltre 900 metri. Le dimensioni di questi serpentoni sono così titaniche che l’interno dei loro esofagi ospita veri e propri ecosistemi, e possono ingoiare senza batter ciglio una nave come il Millennium Falcon (scena de L’impero colpisce Ancora). Questa specie raggiunge la maturità a dieci metri di lunghezza e a quel punto si divide in due esemplari più piccoli. In caso di sterilità, può crescere fino a diventare il mostro che abbiamo visto nel film. Sembra che si nutra di minerali, rifiuti spaziali e creature più piccole. Occasionalmente può attaccare vascelli grandi quanto un incrociatore imperiale. Il lumacone del quinto capitolo della saga è anche uno dei mostri più grandi della Storia del cinema, qui l’elenco dei vari esemplari.


WORRT

Rana Worrt gigante

Sottospecie di rane ingrossate che si cibano di roditori, sono presenti nei pianeti sabbiosi. Il palazzo di Jabba ne è infestato.


BOR GULLET

Bor Gullet con tentacoli

Una creatura “polposa” dalla specie non identificata, conosciuta da alcuni per i suoi importanti poteri psichici.

Occhio di Bor Gullet

“Bor Gullet può sentire i tuoi pensieri. Nessuna menzogna è al sicuro […] Bor Gullet saprà la verità. Lo sfortunato effetto collaterale è che si tende a perdere la propria mente.”

– Saw Gerrera a Bodhi Rook


MOSTRO SPAZIALE

Rise-of-Skywalker-space monster

All’inizio del nono capitolo della saga di Star Wars, Finn e Poe stanno sfuggendo ai caccia del primo ordine con il Millennium Falcon e in una rapida sequenza si imbattono in un mostro spaziale, un grosso serpentone misteriorso.


SUORE SQUALO

Suore squalo di The Last Jedi

Le caretakers di Ahch-to sono delle guardiane religiose dell’isola dei Jedi, dove Luke si è ritirato in esilio. I maschi di questa specie vengono definiti Visitors e sono sempre in giro a cercare cibo e materiale da portare alle femmine. Amano celebrare le giornate e fare musica. Gli esemplari maschi e le femmine si incontrano solamente una volta al mese.


SUMMA-VERMINOTH

Lo spin-off sul contrabbandiere Han Solo, ruolo di Harrison Ford ereditato da Alden Ehrenreich, ha attraversato grossi travagli produttivi e nemmeno la regia di Ron Howard ha ribaltato la situazione. Nonostante i pasticci, questo film ci offre dei momenti interessanti, tra i quali il primo incontro tra Han e Chewbacca e la sequenza della rapina al treno. Per saperne di più, consultate la nostra recensione. Durante il passaggio del Maelstrom, grande impresa che consente a Solo & compagni di percorrere la rotta di Kessel in appena 12 parsec, incontriamo quello che è probabilmente il mostro più grande mai apparso in Star Wars, ovvero il Summa-Verminoth, che fa sembrare l’Exogorth un cagnolino da salotto. Salvo clamorose smentite, è anche la seconda bestia più grande della Storia del cinema.

SUMMA-VERMINOTH in Solo

Trattasi di una gigantesca creatura, simile a una piovra e munita di numerose appendici. Per la precisione possiede 8 tentacoli maggiori e 24 minori, oltre a ben 42 occhi. Il Millennium Falcon, che non è proprio un moscerino, non è più grande di un occhio del mostro. Guardando il making of su YouTube, che vi postiamo direttamente qui sotto, abbiamo appreso che la creatura è lunga circa 5 miglia, ovvero 8 chilometri, rendendola in grado di torreggiare su ogni genere di incrociatore. Dopo aver tentato di divorare i protagonisti, verrà assorbita da un buco nero che le strapperà la pelle, lasciando il teschio scoperto. Tale scena è un omaggio a I predatori dell’arca perduta.

Questo paragrafo è stato estratto dal nostro articolo CLASSIFICA DEI MOSTRI PIÙ GRANDI DEL CINEMA.


THALA SIRENE

Rey, Luke e sirena Thala

Avete sete? Le sirene Thala sono dei grandi mammiferi marini. Si possono trovare sul pianeta di Ahch-To. Hanno delle grandi mammelle, delle pinne in stile plesiosauro e un muso lungo. Le troviamo in The Last Jedi, quando Rey raggiunge Luke, impegnato a nutrirsi del nettare di quelle creature. Le femmine sono conosciute con il nome di scrofe marine. Il latte di color verde che producono è di gran pregio e molto nutriente.


VULPTEX

Vulptex in The Last Jedi

Le Vulptex sono delle eleganti volpi molto resistenti al freddo, infatti arrivano a sopravvivere anche alle temperature di -58 gradi. Gli artisti si sono ispirati alle volpi artiche e le hanno trasformate in una sorta di animaletti di swarovsky. Queste volpi brillanti appaiono nella saga quando la ribellione, in The Last Jedi, approda sul pianeta di Crait. Creaturine adorabili e utili a trovare l’uscita nelle grotte buie, grazie alla brillantezza.


FATHIERS

Disegno dei Fathiers

I Fathiers sono una specie quadrupede non senziente. Hanno lunghe zampe, la pelliccia marrone e le orecchie grandi. Questi cavalloni sono in grado di correre a grande velocità su vari terreni, tra cui spiagge, campi e zone rocciose. La loro velocità li ha resi ricercati dai ricchi residenti della Galassia e le creature sono percepite come aggraziate e maestose. Sono sfruttati in vari sistemi stellari per il traino o per le corse sportive. Sono paragonabili nella realtà a dei cavalli purosangue.


EYE OF WEBBISH BOG

Eye of Webbish Bog_Star Wars

Il supervisore degli effetti speciali dell’ultimo film Neal Scanlan, ha confermato che su Mustafar, Kylo Ren avrebbe dovuto incontrare un mostro ragnone, una sorta di guardiano del puntatore Sith. La sequenza con il mostro è stata rimossa per volere di Abrams, che aveva intenzione di dare più velocità alla prima parte della pellicola. Il mostro in questione viene descritto come una creatura lovercraftiana.


Il Bestiario prosegue con:

Il Bestiario di STAR WARS (seconda parte)

Inoltre non perderti tutti i nostri bestiari dedicati ad altre saghe!

I Bestiari di Monster Movie

Per finire vi elenchiamo di seguito dove poter acquistare molti giocattoli, action figures e statue inerenti ai mostroni sopra elencati!

Star Wars The Black Series Hoth Luke Skywalker 6-Inch Action Figure with Wampa

Star Wars giocattolo Wampa di Hoth

Rancor di Jabba con Luke Skywalker

Giocattolo Rancor di Jabba

Star Wars The Black Series Hoth Han Solo 6-Inch Action Figure with Tauntaun

Star Wars giocattolo del Tauntaun

Attack of the Clones Reek by Star Wars

Reek de L'attacco dei Cloni giocattolo

Funko 5046 – Star Wars, Pop Vinyl Figure 3Pack Rancor, Luke Skywalker, Slave Oola 15 cm

Funko Pop con il Rancor

Funko 4001 – Star Wars, Pop Vinyl Figure 39 Wampa 14 cm

Funko Pop del Wampa di Star Wars

Star Wars The Force Awakens Happabore Latex Figure 2015 Disney Parks 18″ Long

Star Wars modellino del Wappabore


Regala un Bestiario!

Regalare un Bestiario, oltre a essere una forma di dono alternativa e originale, è anche un modo per supportare la redazione di Monster Movie nel suo progetto divulgativo. Consulta la nostra pagina dedicata a “I Bestiari di Monster Movie” e assicurati che la tua richiesta non sia già stata realizzata. In tal caso puoi comunque dedicare a qualcuno l’articolo preesistente: provvederemo ad aggiornarlo con la tua dedica personalizzata. Una volta effettuata la donazione, mandaci una mail a monstermovieitalia@gmail.com indicandoci la saga cinematografica, letteraria o videoludica di cui desideri il Bestiario, oltre a nome e mail della persona a cui vuoi dedicarlo. Dopodiché concorderemo le modalità di pubblicazione e le tempistiche. Ti ricordiamo che non stai acquistando alcun bene (un libro, un PDF), contenuto protetto da copyright o servizio, ma stai supportando la nostra attività senza scopo di lucro. Il Bestiario è ciò che ti offriamo in segno di gratitudine. La Redazione di Monster Movie ti ringrazia anticipatamente per aver dedicato un pensiero al nostro lavoro!

€60,00

22 commenti Aggiungi il tuo

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.